LIFE PRIDE

( VISIONE SOLO ADULTI, IMMAGINI FORTI E NECESSARIE)

russian-gay.jpg

GAYPICCHIATO

omofobia-brasile.jpg

Se uno di questi fosse vostro figlio o vostro fratello o vostro amico cosa direste?

Cosa provereste nel sapere che la loro unica colpa è essere gay?

Perchè a qualcuno piace che noi tutti restiamo divisi e diversi. Da una parte gli etero e dall’altra parte i gay.

E parlare di gay o fare il gay pride per alcuni è qualcosa di inutile.

Ma queste facce ridotte in questo modo le avete mai viste? Avete mai saputo di quanta violenza esiste ancora nel mondo contro queste persone?

Vi sembra una cosa giusta?

Vi sembra una cosa da esseri umani?

Vi sembra che se fossero stati i vostri figli o figlie avrebbero avuto un trattamento diverso?

Vi sembrano storie inventate?

Forse non avete più una sensibilità. Forse non capite la difficoltà dei genitori che affrontano questa violenza sui loro figli ogni giorno.

Forse non avete mai avuto a che fare con questo tipo di violenza e magari dite “problemi loro” oppure ” sono peccatori, se lo meritano”…

Forse pensate di essere lontani da questo mondo ma posso dirvi che un vostro collega, il vostro dottore, il vostro debtista, il vostro amico, il vostro avvocato o poliziotto è gay e devono essere costretti a non dirlo sennò ricevono queste attenzioni.

Esistono molti stati nel mondo in cuibi gay sono uccisi con la pena di morte. E questo solo per una religione che non ammette l’amore con una persona dello stesso sesso.

Se pensassero che voi siete gay, se mettessero in giro questa diceria sui social, e si presebtassero sul vostro posto di lavoro e vi conciassero così allora capireste di cosa sto parlando?

hl-mjlarje_2048x.png

https://www.bitchyf.it/ragazzino-picchiato-a-sangue-a-scuola-perche-gay/

https://www.google.it/amp/amp.today.it/cronaca/gay-picchiato-roma-tiburtina.html

http://attivistigay.blogspot.com/2016/02/ragazzo-gay-picchiato-sangue-da-un.html?m=1

Annunci
Pubblicato in THE RESISTANCE | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 11 commenti

QUANTA SOLIDARIETA’

701384-thailand-children-reuters.jpg

Quanti bambini italiani dormono in macchina con le loro famiglie?

Quanti bambini italiani non hanno da mangiare?

Quanti bambini italiani disabili non ricevono le cure necessarie?

Quanti bambini italiani mon vanno a scuola perchè pestati dai loro compagni?

Quanti bambini italiani costretti a prostituirsi?

Nessuno sa di loro? Oppure non fanno notizia?

Tanta solidarietà per dei bambini thailandesi dentro una grotta, lacrime e gioia e nessuna considerazione per quei migliaia di bambini italiani che soffrono pene atroci ogni giorno.

Questa è solidarietà? Questa è apprensione? Questa è compassione?

Sapete quanti bambini italiani vivono in famiglie di disoccupati e non sono nutriti in modo giusto?

Sapete quanti bambini italiani necessitano di cure costose e non le fanno e rischiano ogni giorno la morte?

Che razza di gente si commuove per 8 bambini e poi non vede migliaia di bambini?

Italiani, americani, europei e asiatici…tutti col fiato sospeso per questi 8 bambini che diventeranno attori di un film mentre i bambini italiani riempiranno i cimiteri e continueranno a soffrire.

GRAZIE DELLA SOLIDARIETÀ STUPIDI UMANI!!!

Pubblicato in THE RESISTANCE | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , | 17 commenti

ROSE PAIN

8_rosepain

Destrosio rosso dentro glorie nere.

Sicure di restare infondate e claustrofobiche.

Le regioni cervicali migrano verso lidi rosei di fecondità cellulare.

Ho in mente una pianta rigogliosa e chi la vede non guarda bene.

Liane che non dondolano ma si stringono dentro i petali infuocati.

La rosa dei venti che non gira, il timone fermo, il capitano scomparso in alto mare.

Naufraga.

Questa simil sorella di rose vestita, pronta per il macello siderale.

Rose ghiacciate dentro le sinapsi sciolte dal sole.

Ho finto di scondire la pena e adesso la sconto.

Pubblicato in I SOGNI DI POE | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | 1 commento

IL DESIDERIO INDOTTO

15528025_ml-810x540.jpg

Il problema vero sta dentro di noi quando il nostro Io dice:” io desidero, io voglio,…” ci sono persone che non gli basta nemmeno avere mille case e persone che vivono in una capanna. In questo tipo di società dove viviamo ci creano desideri sempre maggiori. Se hai una stanza ne vuoi due. Se ne hai due ne vuoi tre. Se ne hai tre ne vuoi sei. Insomma, il desiderio è quello che poi se non viene soddisfatto ci crea sofferenza e viviamo in un sistema che di desideri ne crea moltissimi dentro di noi.

Dunque vivendo in una società in cui ci vengono indotti ogni giorno sempre più desideri diventiamo sempre più frustrati e insoddisfatti. Se ho una macchina ne voglio una nuova e più grande. Se ho un vestito ne voglio cento e tutti nuovi e diversi. Se ho una casa ne voglio una come quell’attore o cantante.

Ci creano desideri di cose superflue, di cose che simboleggiano successo e felicità ma che in realtà non lo sono. Perchè nemmeno chi possiede tutte quelle cose è felice. Anzi spesso si viene a sapere che qualcuna di quelle persone si suicida perchè ha tante cose ma dentro è vuota.  Dunque dobbiamo guardare il nostro Io e controllare che tutto quello che viene da fuori rimanga fuori e non c’influenzi. E quello che invece è dentro di noi, ossia l’amore, cresca e si evolva.

Pubblicato in THE RESISTANCE | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , | 5 commenti

I LAVORATORI SONO ESSERI UMANI

c0014906_1714535

Il signor di Maio ha detto che forse in Italia non manca il lavoro ma i lavoratori e il motivo è che molti giovani non vogliono fare i turni di notte e lavorare sabato e domenica.

Vabbè, un conto sono i giovani che hanno poca voglia di lavorare e ben altra cosa sono le aziende che fanno lavorare 10 e più ore e non pagano straordinari e trattano i lavoratori in modo disumano.
Allora quando gli imprenditori capiranno che hanno a che fare con persone e non numeri allora forse ci sarà intesa.
Molti giovani vengono sottopagati e sfruttati, anche con la scusa di stage a breve termine o lavori solo stagionali.
Il signor di Maio conosce forse pochi lavoratori o forse non ha mai lavorato da turnista.

Forse non ha vissuto per anni e anni lavorando con contratti di 3-6 mesi o 1-2 mesi, senza potersi permettere nemneno di avere un affitto. Perche i giovani li prendono con le agenzie interinali e i proprietari di case in affitto vogliono stipendi sicuri e contratti a tempo indeterminato.

Inoltre lavorare per anni e anni facendo turni di notte guasta il ciclo sonno-veglia e non tutte le persone reggono a questo ritmo non naturale.

Inoltre le aziende sono gestite da persone che non hanno un minimo di rispetto per i lavoratori. Li trattano come immo dizia. Li prendono, li spostano, li sfruttano e li licenziano quando gli pare. E che importa se hanno famiglia o se hanno genitori anziani in case di riposo da pagare o se hanno malattie gravi in famiglia o figli disabili. Che gli importa ai padroni!!!

Sono passati secoli dalle lotte di classe ma vedo che i padroni son sempre più ignoranti e superbi e non sanno far bene il loro lavoro. Perchè i lavoratori vanno premiati e valorizzati e non trattati come merde inutili.

Allora chi non ha mai messo piede in una fabbrica stia zitto! Non si può parlare di faccende sporche avendo le mani candide!

 

Pubblicato in THE RESISTANCE | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | 20 commenti

ITALIANI FEDELI

220px-081PzaSPietro.jpg

L’ITALIA È UNA REPUBBLICA FONDATA SULLA CHIESA.
PER AVERE UN LAVORO DEVI ANDARE DALLE SUORE.
PER AVERE SOLDI DEVI ANDARE DAI ORETI.
PER AVERE CIBO DEVI ANDARE IN CHIESA.
MA SE SEI ITALIANO ALLORA SCORDATI TUTTO QUESTO.

Sono stata in un’associazione dove una signora della chiesa trovata il lavoro alle ragazze solo di colore.

Ho conosciuto ragazzi raccomandati da una suora per fare apprendistato presso un’azienda conosciuta.

Ho conosciuto il prete che doveva sposare mia sorella, di 70 anni, fuggito con una donzella che poteva esser sua figlia.

Ho conosciuto madri che se non andavano in chiesa non avevano il figlio accettato all’asilo statale.

Preti, vescovi, suore e cardinali govrrnano l’Italia. SVEGLIAAAAA!!!!

Uno stato che si dichiara laico e che poi concede a ogni prelato di tenere le mani in pasta dovunque e soprattutto in posti dove non dovrebbe.

E quelle brave donnine che puliscono la chiesa e fanno la loro bella compagnia al pretucolo, non voglio parlare di quelle signore devote che si genuflettono mille volte e son abituate a certe posizioni.

Tanta fede per il prete e non per Dio!

Tanta corruzione e tanti soldi gestuti da persone che predicano carità e povertà e che non hanno un briciolo di umanità per nessun italiano. Come mai dite?

Eh eh i loro gusti sono palesi, è evidente. Tutti questi religiosi pronti a prendersi a casa la negra o il bambino mulatto. Per cosa? Per umanità?

Sono schifata dalle cose nascoste così bene dalla chiesa e dalle sue mani sporche di lussuria e corruzione.

Dietro quanti altari si consumano crimini terribili che nessuno ha ancora punito!

L’ITALIA È UNA REPUBBLICA FONDATA SULLA CHIESA CORROTTA E PERVERSA.

SVEGLIAAAAA!!!

http://m.ilgiornale.it/news/2018/07/17/don-zanotti-finisce-nei-guai-subivo-abusi-e-mi-costringeva-a-prendere-/1554450/

http://retelabuso.org/2017/03/25/la-chiesa-cattolica-nasconde-i-preti-pedofili-in-africa-e-america-latina/

 

 

Pubblicato in THE RESISTANCE | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

IN SALUTE E MONOTONIA

strappato-muscoli-monotono-ripped-muscles-monotone-maglietta-da-uomo.jpg

Il guaio delle donne è che poi diventano bambine in cattività, sole, insoddisfatte ed esterefatte per non essersi accorte prima di quello sfacelo chiamato amore.

Il guaio degli uomini è che poi diventano bambini superaccessoriati, tristi e invidiosi di tutto quello che hanno gli altri.

Non ci sono mezzi termini e neanche mezzi matrimoni.

Fedi sfilate e dita smangiucchiate. Notti scolorite e succhiotti scotti.

Avere tutto e volere niente.

La mente porta ad una porta chiusa da tutti e due.

 

Pubblicato in STORIE ALIENE | Contrassegnato , , , , , , , | 11 commenti

SUGAR BEE

il_fullxfull.1220671892_9lt0.jpg

Bevo l’acqua che mi dai e i colori e i veleni tutti, tutti assieme.

Gli azzurri non differiscono dai rossi e tutti insieme gracidano nel mio stomaco.

Ingerisco colori e non li tiro fuori.

Non sono piu la mano del Signore del dolore.

Mi dai l’acqua, i semi, i tuoi problemi ed io ibgerisco tutto, ingoio, deglutisco trementine.

Non m’avvelena l’intenso odore del mio passato e non muoio nel futuro.

Sempre Nefer, sempre Never.

Dal mio sarcofago vedo ogni oro scolorire ed io mi faccio più bella e gli occhi più affilati e le labbra più bramose.

Mi dai croste di tubetti e ingoio, gola insaziabile di arti sublimi, e persino le tue dita da pianista hai messo dentro la laringe e suoni le mie corde vocali!

Pubblicato in STORIE ALIENE | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | 1 commento

SPAZIO 1999

Amon_SJR

Da un granello di luna arriva un mantello di carta che copre spiagge deserte.

La marea sigiziale ha cessato il suo saliscendi femminile e il resto del mondo beve fuochi al posto degli elisir.

Pelli ambrate e lacci attorcigliati al sole e Amon che sorride all’ultimo discepolo in grado di non vivere.

Tutte spiaggiate queste anime informi e regolate da incesti marini.

Ora sorgono tritoni che misurano le navi e se le riportano giù.

Così la vita liquida può diventare amorosa.

Pubblicato in I SOGNI DI POE | Contrassegnato , , , , , , , , , | 4 commenti

TETTE DI VETRO

xtvyt7

Nel teatro degli uomini eccezionali non rientra il garzone del lattaio.

Colui che porta sostanza alla vicinanza del mondo assetato.

Così non rientrano le madri dai seni asciutti e le concubine silenziose e sofferenti.

Di una metà di figura spunta solo la prospiciente forma di ciò che s’apprezza ma non si vede.

Troppo fragile un guanto di vetro per star fuori dalla tasca.

E ancora piu fragile una mano che non ha mai tenuto dentro le sue vene quel sentimento che rende tutto resistente.

Ad alcuni sta bene un corsetto metallico per mantenere dentro di sè i desideri indigesti.

Ma a noi non manca il coraggio di venire frantumate in mille pezzi poichè il vetro pestato diventa polvere di stelle.

Pubblicato in DISSOLUZIONI INTERIORI | 2 commenti