L’INCONGRUENZA DI UNA STRADA INTERROTTA

Paure-strane

Prima lo zucchero e poi il veleno.

Prima la vita e poi il dolore.

Prima il sogno e poi la delusione.

Prima la morte e poi l’amore.

Dovevo prepararmi prima al distacco.

Dovevo prepararmi prima al ritorno del buio.

E’ saltato fuori mentre ridevo.

E’ saltato fuori mentre pensavo di averlo fatto fuori.

Arrivato col primo raggio di sole,

come una stilettata di gelo mentre c’era calore,

e non ero preparata all’interruzione di quella trasmissione.

I sensi sono caduti, i sensi sono deceduti,

l’affogamento improvviso e nessuno che mi dia il respiro.

Prima lo zucchero filante e poi il veleno.

Una morte così la può causare solo un morto.

Prima lo zucchero filante e poi annego.

Non mi ricordavo più di quanto fosse fredda l’acqua.

Devo comprare la muta, le bombole, andarmene.

Devo comprare la muta, le bombole, scender giù da sola.

Non avere paura del buio, non avere paura della fine.

Il futuro è deciso.

Il futuro è là sotto.

Non c’è aria, non c’è nulla, non c’è nessuno.

Potrai scendere giù finalmente.

Annunci

Informazioni su amleta

Sono una artista poliedrica e cosmopolita, una persona fantasiosa e creativa. Ho un'esistenza in perenne evoluzione e nella mia vita ho fatto molti cambiamenti e progressi. Ognuno è benvenuto sul mio cammino e se i nostri passi coincidono lasceremo tracce chiare affinchè altri ci seguano. Che il vento apra le vostre ali e vi porti oltre ogni orizzonte umano per scoprire il nostro nido selvatico, in fondo al mare, sul ramo più alto, sullo scoglio più aguzzo o oltre l'orizzonte umano. Espandete il vostro cuore e lasciatevi abbracciare dal mio respiro di drago che porta il calore dell’amore universale.
Questa voce è stata pubblicata in DISSOLUZIONI INTERIORI. Contrassegna il permalink.

8 risposte a L’INCONGRUENZA DI UNA STRADA INTERROTTA

  1. meo..... laura ha detto:

    semplicemente ………meravigliosa……..tutto

    marcello

  2. Rebecca Antolini ha detto:

    quando di leggo cara Laura e sembra che uno strappa cose dal mio cuore… hai un modo di scrivere che trasmette sensazioni di solivevo e dolore.. e questo mi piace…tvb Pif

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...