TRAFITTA

1223611337995_f

 

Avevo cambiato le spine in rose.

Avevo scambiato l’inverno per la primavera.

Avevo concesso una speranza al mio bambino.

Dentro la carne il dolore è più intenso.

Dentro il mio cuore il dolore è più penoso.

Dove vedevo il sole pioveva a dirotto.

Una cieca sono diventata!

Una cieca sono diventata!

Aiutami! Aiutami! Non vedo più!

E’ tutto buio! E’ tornato di nuovo!

La mia carne si è aperta dentro la rosa

ma la spina era ancora lì

e ora sono trafitta e sanguino il tuo dolore.

 

 

Advertisements

Informazioni su amleta

Amleta è una artista poliedrica e cosmopolita, una persona fantasiosa e creativa. Amleta ha un'esistenza in perenne evoluzione. Ognuno è benvenuto sul mio cammino e se i nostri passi coincidono lasceremo tracce chiare affinchè altri ci seguano. Che il vento apra le vostre ali e vi porti oltre ogni orizzonte umano per scoprire il nostro nido selvatico, in fondo al mare, sul ramo più alto, sullo scoglio più aguzzo o oltre l'orizzonte umano. Espandete il vostro cuore e lasciatevi abbracciare dal mio respiro di drago che porta il calore dell’amore universale.
Questa voce è stata pubblicata in DISSOLUZIONI INTERIORI. Contrassegna il permalink.

Una risposta a TRAFITTA

  1. meo..... laura ha detto:

    meravigliosa canzone …….e parole amleta…….

    marcello

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...