LA CUCINA VEGETARIANA

Vi vedo! State già storcendo il naso! Di sicuro non la mia amica Rebecca, Pif,  che già da tempo ha messo certe ricettine gustose e ovviamente prive di carne. Non sono vegetariana, non ancora del tutto purtroppo, lo sono stata per alcuni anni quando vivevo a Londra, però sono anni ormai che mi occupo della difesa degli animali, non solo domestici, e insieme a PETA,

People for the Ethical Treatment of Animal

cerchiamo di diffondere nei social la realtà degli allevamenti disumani dove si producono quelle cose che purtroppo si ritengono ancora cibo. Di sicuro qualcuno adesso ha fatto un mezzo sorriso. Non mi piace parlare di cucina e non sono una appassionata di fornelli però credo che sia arrivato il momento per farvi conoscere la mia serrata attività in questo campo, perchè bisogna cercare di cambiare il mondo prima di tutto migliorando se stessi e poi facendo il resto. Alcuni anni fa feci girare un video su un oncologo che dava delle dritte per fare la spesa al supermercato. Adesso non trovo più quel video ma ne utilizzerò un altro che riguarda la dannosità delle proteine animali che spero vi darà qualche chiarimento. Io personalmente sono cresciuta in una famiglia in cui ogni giorno si mangiavano verdure, anche quelle selvatiche, e adesso che vivo qui in veneto mi rendo conto di esser cresciuta in maniera diversa perchè non vado a comprare la classica fettina di vitellopallida, di prima scelta, e non compro quasi mai carne o pesce. Sia per un chiaro costo economico sia perchè sono contraria al tipo di allevamento che di solito si pratica per ottenere la carne o il pesce.  Con questo non voglio dire che da domani ok, tutti vegetariani. So che è molto difficile rinunciare alla carne, e ogni tanto anch’io cado in tentazione, ma credo che alcune ricette possano anche essere utili per cominciare una nuova abitudine e uno stile di vita diverso da solito. All’inizio magari sarà dura però si può anche iniziare con un semplice toast con formaggino e carote grattuggiate, il mio preferito, al posto del sandwich di pollo, per esempio. Oppure delle insalate in cui metter dentro frutta secca e frutta a mensa piuttosto che la solita fettina panata. Ecco, sono così semplici le cose che si possono fare per iniziare e dopo si vedranno anche gli effetti sul fisico e nella vita di tutti i giorni. Per oggi vi posto solo i video, prossimamente qualche mia ricetta personale senza carne di alcun tipo.

Annunci

Informazioni su amleta

Sono una artista poliedrica e cosmopolita, una persona fantasiosa e creativa. Ho un'esistenza in perenne evoluzione e nella mia vita ho fatto molti cambiamenti e progressi. Ognuno è benvenuto sul mio cammino e se i nostri passi coincidono lasceremo tracce chiare affinchè altri ci seguano. Che il vento apra le vostre ali e vi porti oltre ogni orizzonte umano per scoprire il nostro nido selvatico, in fondo al mare, sul ramo più alto, sullo scoglio più aguzzo o oltre l'orizzonte umano. Espandete il vostro cuore e lasciatevi abbracciare dal mio respiro di drago che porta il calore dell’amore universale.
Questa voce è stata pubblicata in DISSOLUZIONI INTERIORI e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a LA CUCINA VEGETARIANA

  1. Maura ha detto:

    Ciao Amleta eccoci/mi qui, innanzitutto complimentissimi per il tuo bellissimo blog, subito dopo mille scuse perché oberata dagli impegni ieri non mi ero accorta della tua richiesta e ti ho risposto solo oggi, devo ancora raggiungere il pc così inserisco il link della ricetta del burro di soia autoprodotto ed La Balena Volante. Subito dopo mille scuse per le banalità che ho inserito nella risposta, non ero ancora passata dal tuo blog quindi non avevo ancora preso visione della tua già matura esperienza animalista e vegetariana. Se ti fa piacere visita anche il blog Le Vegan Delizie di Concita. Concita già dai tempi in cui pubblicava su vegan blog era un mito nella preparazione di formaggi vegetali, in particolare adesso si dedica di più ad altre passioni artistiche e in le vegan delizie oltre alle ricette trovi il link agli altri suoi 2 blog di creazioni artistiche. In ultimo spero di rivederti presto sul nostro piccolo blog. Un virtuabbraccio. Maura

    • amleta ha detto:

      Ciao, scusa se non ti ho risposto prima ma non sempre riesco a vedere i commenti che non sono degli utenti di wordpress. Ho visitato il blog di concita e preso alcuni spunti per la mia cucina. Poi ieri pure mio figlio ha detto che non vuole mangiare più carne per dei video che ha visto. Io faccio girare molte cose in rete per sensibilizzare e spero che un giorno si riuscirà a far vivere agli animali una vita migliore di quella che hanno adesso. Ti ringrazio per i link e spero che tutti insieme possiamo cambiare le cose 🙂 Buona giornata 🙂

      • Maura ha detto:

        In effetti, ormai anche nelle scuole, soprattutto in Lombardia e Veneto ho sentito che stanno proponendo almeno un giorno a settimana dei menù alternativi vegetariani o vegani e ovviamente la curiosità dei bambini mista al confronto con le esperienze degli altri li porta a voler provare ad effettuare cambiamenti radicali nell’alimentazione, quindi complimenti a te che lo sai indirizzare e sostenere e complimenti a tuo figlio per la volontà di cambiare. A volte per situazione contingente, pigrizia e comodità, non ultimo predisposizione e percorso di vita non tutti coloro che pur essendo a conoscenza delle violenze subite dagli animali ma anche delle subdole violenze che subiscono loro, perché se è vero che siamo ciò che mangiamo gli onnivori con la carne ingeriscono anche antibiotici, ormoni della crescita, metalli pesanti, mercurio in quantità incontrollate e per accumulo dannose.
        Mi rendo conto però che ogniuno ha il suo percorso e forzarlo risulta più dannoso che produttivo, ottimisticamente spero che chi ci legge abbia la voglia di provare e soddisfatto dai risultati anche la costanza e la convinzione di continuare. Go Vegan. 🙂 Un virtuabbraccio

      • amleta ha detto:

        Io spero che prima di tutto nelle scuole facciano lezioni di alimentazione sana alle mamme perchè ci sono ancora molte madri convinte che la fettina di vitello e le merendine siano cibo sano. Troppe persone che scambiano il cibo sano con quello che vedono cucinare alla tele. sono soprattutto le mamme che dovrebbero educare i figli ad una alimentazione sana e salutare, invece sono le prime che non sanno nulla riguardo l’alimentazione. IN più le scuole sono ancora poche quelle che si occupano davvero di fare delle mense buone e di non passare cibi tossici. Questa cosa degli antibiotici e degli ormoni e degli estrogeni non la sa quasi nessuno. eppure cè internet e la tv però ancora queste cose nessuno le dice in giro. Io prima di tutto voglio fare informazione perchè il vegetarianismo non è una moda o uno sfizio ma una necessità per salvare la vita ad ogni individuo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...