TRASMUTAZIONE

 

Valentina_Venturini_Trasmutazione

La prima volta che morii i miei genitori non se ne accorsero. Ero rimasto seduto tutto il tempo in quella stanza e loro sentivano solo della musica ad alto volume. La prima volta che morii era assodato che rimanessi in vita. Anche se non c’era motivo per dargli questa soddisfazione, io provai lo stesso a farmene una ragione per esser diventato un ottimo figlio indisturbato. Un ottimo cane da colpa, un ottimo volatile quando sfuggivo alle loro liti assorte. Quando mi videro apparire di nuovo speravano fossi rimasto sul serio attaccato alle loro splendide facce. Ma i loro volti per me erano sempre quelli di due sconosciuti alieni buttati giù da una nave piena di strani esseri. 

La prima volta che buttai il dito là, per indicar loro quello che stavo facendo di me, arcuarono le sopracciglia, si chiesero cosa avessero fatto di male. La questione era se farmi ritenere normale o diventare ignobile. Me lo dissero con le buone e mai con le cattive. Ogni bottiglia aveva il suo fondo di vetro, spesso, ma rimaneva in piedi, anche vuota.

La prima volta che rimasi dentro di me dovetti gridarlo per farmelo sentire. La prima volta che tornai in me dovetti gridarmelo per farlo sentire agli altri. Mi avevano lasciato nelle mani di quel signore del dolore. Mi avevano lasciato nelle mani di quel turpe orco che si fingeva cattivo. Io non sentivo nulla. Io non volevo sentire nulla. Poi rinvenni. 

Ho sudato il sangue nero del mio sangue. Ho sudato il sangue nero di mille bambini come me, presi dal signore del dolore, per i loro giochi segreti. Ma sono rimasto vivo, vegeto, amorevole. Non ho chiuso mai il mio cuore. Non l’ho chiuso perchè quel fottuto orco non doveva vincere. E non ha mai vinto! Io sono qui. Io sono rimasto qui. La voce mi servirà per cantare la mia gioia. La voce mi servirà per gridare ancora che la vita ha vinto il dolore. 

Informazioni su amleta

Mi chiamo Amleta Bloom e sono una artista poliedrica con molte sfaccettature e anche lati oscuri. Sono una persona molto solare, allegra, socievole ed affettuosa ma realista e una buona osservatrice del mondo in cui vivo. Ho vissuto e studiato Performing Arts a Londra dove ho potuto sperimentare diverse forme artistiche e partecipare a esperimenti di arteterapia, danzaterapia e affabulazione. Dopo la mia carriera artistica londinese mi sono trasferita in Italia per problemi di salute in famiglia. Ma non ho mai abbandonato la mia anima creativa. Esprimo le mie emozioni attraverso la scrittura. Ho quattro editori e dieci libri pubblicati in formato cartaceo, in formato ebook e in audiolibro. Ho una personalità molto estrosa e sono impegnata in vari progetti che ambiscono ad aiutare le persone in difficoltà e specialmente i bambini e le persone autistiche. Pratico diversi sport e mi piace conoscere gente e stare in buona compagnia. Amo gli animali, la natura, il mare, le montagne, le barche, gli aerei, le navi e la psicanalisi. Credo nel valore dell’amicizia e dell’amore, della collaborazione e dell’aiuto reciproco a livello interpersonale e internazionale. Le mie passioni sono: il nuoto, la MTB, il trekking, il diving, il kite surfing, il tai chi, la meditazione, il ciclismo, l’arte, il giardinaggio, il teatro, il cinema, i viaggi.
Questa voce è stata pubblicata in DISTORTI RICORDI e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a TRASMUTAZIONE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.