DIVIETO DI CARNE ROSSA

Quando lo dicevano i vegetariani erano tutti derisi e criticati. Quando lo dicevano i vegani erano tutti presi per folli e criticati anche loro. Adesso che l’ha detto l’OMS tutti hanno capito che la carne rossa è veramente la causa di alcune malattie.

Quindi spero che soprattutto le mamme stiano attente a quello che danno da mangiare ai loro figli e che prima di tutto esse stesse cambino stile alimentare.

Purtroppo molti hanno ancora questa credenza che la carne rossa sia piena di ferro e di sostanze buone per l’organismo e trascurano altri alimenti che invece ne sono davvero ricchi. La dieta mediterranea prevede pasta e legumi per apportare proteine e non carne rossa. Quindi chi non è abbastanza informato su quali siano i veri nutrienti dei cibi farebbe bene a informarsi meglio.

IN passato gli animali venivano allevati liberi nei pascoli, adesso invece sono tutti chiusi dentro prigioni di allevamenti che li riducono a cadaveri prima ancora di farli diventare carne. Io vorrei che tutti riflettessero sul serio su quello che portano sulle loro tavole e su quello di cui ha veramente bisogno l’organismo per vivere.

Qui di seguito ho aggiunto un opuscolo molto importante per chi vuole sapere qualcosa in più sugli alimenti davvero salutari per i bambini:

opuscolo_per_pediatri_low

lamortenelpiatto-620x350

 

Annunci

Informazioni su amleta

Mi chiamo Amleta Bloom e sono una persona molto solare, allegra, socievole ed affettuosa. Ho vissuto e studiato Performing Arts a Londra dove ho potuto sperimentare diverse forme artistiche. Esprimo le mie emozioni attraverso la scrittura. Ho quattro editori e dieci libri pubblicati in formato cartaceo, in formato ebook e in audiolibro. Ho una personalità molto creativa e sono impegnata in vari interessi e progetti. Pratico diversi sport e mi piace conoscere gente e stare in compagnia. Amo gli animali, la natura, il mare, le montagne, le barche, gli aerei, le navi e la psicanalisi. Credo nel valore dell’amicizia e dell’amore, della collaborazione e dell’aiuto reciproco a livello interpersonale e internazionale. Le mie passioni sono: il nuoto, la MTB, il trekking, il diving, il kite surfing, il tai chi, la meditazione, il ciclismo, l’arte, il giardinaggio, il teatro, il cinema, i viaggi.
Questa voce è stata pubblicata in GREEN LIFE e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a DIVIETO DI CARNE ROSSA

  1. pornoscintille ha detto:

    Nel giro di un mese ci sono state due mazzate all’economia tedesca (Volskwagen e wurstel). Io vedo solo quello, il resto sono chiacchiere. E le mazzate alla Germania fanno seguito a quelle date a Italia, Spagna e Grecia. L’Europa si deve dividere, unita dà fastidio

    • amleta ha detto:

      Finora la Germania è stata uno stato che non ha fatto nulla per andare incontro a quegli stati che avevano difficoltà e quindi forse quello che le sta succedendo adesso le dimostra che l’altruismo è sempre una buona cosa. Ora che la Germania è nei guai chiederà aiuto a chi? Me lo chiedo bene visto che si è inimicata quasi tutti in Europa.

      • pornoscintille ha detto:

        A manovrare dietro le quinte non è certo la Germania, è chi vuole disunire l’Europa. Ma tanto non serve neanche parlarne, visto che basta uno slogan come “fuori dall’euro” o “fuori dall’Europa” per vincere le elezioni. E questo è sintomatico sull’intelligenza di quella che si ritiene la forma di vita più intelligente della Terra.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.