L’UGUAGLIANZA NON ESISTE?

I diritti degli animali

i diritti dei bambini

i diritti delle famiglie

i diritti delle donne

i diritti delle vittime

i diritti dei padri

i diritti dei figli.

I diritti dei gay? non esistono.

Abbiamo fatto passi da gigante nella storia dell’umanità.

Si diceva che una donna poteva anche non voler avere un figlio e gli si è dato il diritto di abortire.

Si diceva che magari il matrimonio poteva andare male e si è dato il diritto di divorziare.

E voi direte, e dove sta la novità?

La novità sta nel fatto che chi ha fatto le lotte contro l’aborto e il divorzio, cioè tutte quelle persone che si appellavano al dono di dio della vita, al sacramento del matrimonio, ebbene sono le persone che oggi divorziano e che abortiscono.

Dunque mi chiedo: chi è contro le unioni civili perchè tiene al valore della famiglia tradizionale non si ritroverà poi magari sposato/a ad una persona dello stesso sesso?

No, perchè vorrei anche ricordare che ci sono molti uomini che hanno avuto famiglia e che poi si scoprono gay. E allora cosa ne facciamo? Sono normali o non normali?

Molte di quelle persone che sono scese in piazza oggi e che hanno famiglia hanno rapporti sessuali con gay, trans e trav. Hanno figli e mogli e mariti ma con quei gay ci stanno, di nascosto ma ci stanno, ve l’assicuro.

Eppure sono tutti lì a manifestare per la famiglia. Ma quale famiglia? di quale tipo? Quella tradizionale è fatta da un padre che va a puttane, o va con altre donne, o trans, di nascosto ovviamente, e di una madre che tradisce il marito con altri uomini o donne.

Quindi spero che un giorno quelli che stanno in piazza a manifestare per la famiglia tradizionale abbiano il coraggio di dire la verità a tutti, e cioè che loro stessi vanno coi gay, che hanno sempre avuto una doppia vita, che hanno nascosto tutto e che oggi sono lì con la loro bella maschera in faccia a parlare di famiglia normale.

Mi sembra che troppe persone si mettano i paraocchi o non vogliono vedere la realtà vera quale sia. Le famiglie non sono formate solo da madri e padri e figli, ma anche da tutte le altre persone che ci stanno dietro, che si nascondono dietro l’immagine della famiglia tradizionale.

Quindi i cani hanno dei diritti, i delfini anche, persino le balene, ma i gay no, per i gay non c’è nessun diritto di poter avere ciò che gli altri hanno già.

Come se aggiungere un tipo di unione civile togliesse qualcosa agli altri. Come se io oggi aggiungessi un colore nuovo all’arcobaleno e questo smettesse di essere arcobaleno.

L’uguaglianza non esiste. Non esiste la libertà. Tutti fanno quello che vogliono fare, con la famiglia dietro le spalle, e fanno i loro porci comodi, ma i gay no, non hanno nessuna chance di avere le stesse libertà.

Ode alla famiglia di belle mascherine! Ode alla famiglia tradizionale, quella che fa di tutto per sembrare normale e poi se la guardi più da vicino è fatta di maschere, solo di maschere che recitano.

YES WE CAN? POSSIAMO DAVVERO ESSERE LIBERI COME TUTTI GLI ALTRI?

POSSIAMO DAVVERO AVERE DIRITTI O DOBBIAMO SEMPRE SOTTOSTARE A QUESTA TRADIZIONE DISTRUTTIVA?

Il matrimonio non dura nemmeno nelle famiglie religiose ormai, e l’aborto lo fanno tutte le donne che si dichiarano cattoliche. Chi dice di avere certi valori poi è il primo a dimostrare di non rispettarli affatto. Allora cos’altro dobbiamo aspettare?

Io credo nella libertà e nell’uguaglianza e quello che hanno e possono fare gli altri devo poterlo fare anch’io e tutti devono poterlo fare, che siano uomini, trans, gay, etero, cani o gatti.

Advertisements

Informazioni su amleta

Amleta è una artista poliedrica e cosmopolita, una persona fantasiosa e creativa. Amleta ha un'esistenza in perenne evoluzione. Ognuno è benvenuto sul mio cammino e se i nostri passi coincidono lasceremo tracce chiare affinchè altri ci seguano. Che il vento apra le vostre ali e vi porti oltre ogni orizzonte umano per scoprire il nostro nido selvatico, in fondo al mare, sul ramo più alto, sullo scoglio più aguzzo o oltre l'orizzonte umano. Espandete il vostro cuore e lasciatevi abbracciare dal mio respiro di drago che porta il calore dell’amore universale.
Questa voce è stata pubblicata in CONSIGLI PER GLI UTENTI e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a L’UGUAGLIANZA NON ESISTE?

  1. passoinindia ha detto:

    Grazie per questo post.

  2. Piero ha detto:

    Wow. Che forza e che ritmo incalzante. Sostanzialmente sono d’accordo con te ovvero la libertà non è solo quella d’opinione ma anche sessuale. Quindi basta con le prese in giro. Al tempo stesso, facciamo che solo chi rispetta tali libertà ha diritto al rispetto della sua?
    Ben fatto! Ciao, Piero 😉

  3. gimatomi ha detto:

    La penso come te 😊

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...