INVISKIATO

visione del tuo inferno

C’è una strada di pochezza dove vivono molte anime.

Anime nascoste nel lardoso dolore della normalità accostata al sublime.

Fiordi di carne accartocciata dietro ali di piume nere.

C’è una strada dove guidano ogni giorno uomini leggeri.

Cuori stanchi, succhiati dal sonno, dal sonno del desiderio della bellezza estrema.

Quella bellezza vischiosa, che conturbante, avvelena la magrezza intontita.

Quelle bocche da non sfamare mai, che attirano i calabroni in cerca di miele giovane.

Anime distorte che di miele fanno scorta per il loro sedere pulito.

La visione dell’Inferno ce l’hai su due ruote, su quattro ruote,

ce l’hai dietro lo specchietto, dove riluce il candore di una sigaretta spenta.

Quando guardo cogli occhi questo mondo non vedo il mondo

vedo solo meccanismi incrociati di teste divorate dal colore fluorescente.

 

Annunci

Informazioni su amleta

Sono una artista poliedrica e cosmopolita, una persona fantasiosa e creativa. Ho un'esistenza in perenne evoluzione e nella mia vita ho fatto molti cambiamenti e progressi. Ognuno è benvenuto sul mio cammino e se i nostri passi coincidono lasceremo tracce chiare affinchè altri ci seguano. Che il vento apra le vostre ali e vi porti oltre ogni orizzonte umano per scoprire il nostro nido selvatico, in fondo al mare, sul ramo più alto, sullo scoglio più aguzzo o oltre l'orizzonte umano. Espandete il vostro cuore e lasciatevi abbracciare dal mio respiro di drago che porta il calore dell’amore universale.
Questa voce è stata pubblicata in I SOGNI DI POE e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...