ANIMIAMO

a-man-dissolves-into-water-in-this-dark-and-twisted-surrealist-painting-by-ryohei-hase

Tra le fasce di nasce ancora, si rimane vivi, si rimane fasciati di liquide speranze evase.

Tra le mura di nasce, si nasce dentro pareti chiuse, dentro confini di ospedali inospitali.

La vita poi ti sembra chiusa, cementifera, limitata a quelle quattro mura dove hai dato un vagito della tua esistenza.

Ma il confine non sta a Nord e nemmeno a Sud, e lo cercano su altri pianeti, il confine di quelle stringhe che rischiano di far crollare il tuo mondo inferiore.

Materia e materiale organico, materiale umano, materiale fetale, incubato dentro una mano che prende e che non da niente.

Confinato nel ristretto passaggio di un cuore xilofonico dove i tasti sono stati sostituiti dalle corde arcane, vedi come si liquefà la gloria di un’estasi carnale?

Similitudini e voliere.

Convulsioni della morte che si appiccica a quelle gocce che ti portano serenità.

Divagazioni di discorsi che portano tutti allo stesso finale.

Vedi i poli opposti come si stanno capovolgendo?

Ora odo soltanto voci di bambini astrali che non nasceranno mai.

 

Annunci

Informazioni su amleta

Sono una artista poliedrica e cosmopolita, una persona fantasiosa e creativa. Ho un'esistenza in perenne evoluzione e nella mia vita ho fatto molti cambiamenti e progressi. Ognuno è benvenuto sul mio cammino e se i nostri passi coincidono lasceremo tracce chiare affinchè altri ci seguano. Che il vento apra le vostre ali e vi porti oltre ogni orizzonte umano per scoprire il nostro nido selvatico, in fondo al mare, sul ramo più alto, sullo scoglio più aguzzo o oltre l'orizzonte umano. Espandete il vostro cuore e lasciatevi abbracciare dal mio respiro di drago che porta il calore dell’amore universale.
Questa voce è stata pubblicata in DISSOLUZIONI INTERIORI. Contrassegna il permalink.

3 risposte a ANIMIAMO

  1. wagaweb10 ha detto:

    Interessante visione. In fondo nasciamo nel sangue, subiamo un taglio netto e poi dobbiamo imparare anche a respirare…!

  2. kutukamus ha detto:

    A bit scary.. A man dissolves into water.. The water seems consuming the man.. 🙂

  3. keypaxx ha detto:

    Viscerale. L’opera e anche il testo. Complimenti.
    Un sorriso di bentrovata.
    ^___^

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...