ESSERI SPECIALI

14714299

Tutti pensiamo di essere speciali. Qualcosa ci fa pensare di poter essere unici e che tutti gli altri non sono come noi. Abbiamo forse delle capacità particolari o dei talenti speciali. Ma questo ci rende infelici perchè non vediamo riconosciuto il nostro valore. Negli ultimi anni ci sono stati molti programmi televisivi creati apposta per dar modo alle persone di farsi conoscere e mostrare ciò che sapevano fare.

Tutto questo ha portato però ad una corsa frenetica per ottenere il successo, il quale successo sembra sia ormai diventata l’unico obiettivo della gente che vive infelice e si sente frustrata nella vita di tutti i giorni. Nella fama molti individuano la felicità. Nel successo vedono i soldi e nei soldi vedono la risoluzione per la propria vita.

Ci si crede speciali e più lo si pensa e più ci si allontana dagli altri. Ci si sente diversi e questo crea una barriera tra noi e gli altri. Il fatto invece di riscoprirsi normali, mediocri e uguali a tutti sembra spaventare molte persone.

E’ bello poter avere un qualche talento ma se questo deve diventare una corsa pazzesca per esser valutati e vivere solo per questo fine allora non vale la pena di continuare. Sì, perchè mentre si fa questa corsa si vanno perdendo molte cose e non ci si accorge che la felicità non sta là sulla vetta, là dove vorremmo arrivare, ma sta proprio qui sotto, tra i fili d’erba che calpestiamo ogni giorno.

Noi guardiamo lontano, guardiamo al futuro, cerchiamo di immaginarlo roseo, cerchiamo di vederci felici, ma è un futuro sempre lontano, irreale.

Tralasciamo spesso quello che abbiamo sotto gli occhi ogni giorno, quello che ci sta davanti e che non vediamo. Quindi iniziamo a scendere dal piedistallo in cui ci siamo messi. Iniziamo a pensare di essere persone come tante altre. Non ci accaniamo per riuscire in tutti i modi a raggiungere quella cima. Rilassiamoci e godiamoci la vita normale di tutti i giorni.

Guardiamo gli insetti, i gatti, i cani, le colombe,…essi vivono semplicemente, non inseguono sogni impossibili, e vivono meglio. Guardiamo la natura. I fiori che sbocciano, le foglie che poi cadono, tutto così normale, così naturale. Impariamo ad esserlo anche noi, a lasciarci andare, ad alleggerirci l’anima e a non pensare a quella cima altissima perchè lì, su quella cima altissima avremmo dovuto vedere solo il cielo e non noi stessi.

Informazioni su amleta

Mi chiamo Amleta Bloom e sono una artista poliedrica con molte sfaccettature e anche lati oscuri. Sono una persona molto solare, allegra, socievole ed affettuosa ma realista e una buona osservatrice del mondo in cui vivo. Ho vissuto e studiato Performing Arts a Londra dove ho potuto sperimentare diverse forme artistiche e partecipare a esperimenti di arteterapia, danzaterapia e affabulazione. Dopo la mia carriera artistica londinese mi sono trasferita in Italia per problemi di salute in famiglia. Ma non ho mai abbandonato la mia anima creativa. Esprimo le mie emozioni attraverso la scrittura. Ho quattro editori e dieci libri pubblicati in formato cartaceo, in formato ebook e in audiolibro. Ho una personalità molto estrosa e sono impegnata in vari progetti che ambiscono ad aiutare le persone in difficoltà e specialmente i bambini e le persone autistiche. Pratico diversi sport e mi piace conoscere gente e stare in buona compagnia. Amo gli animali, la natura, il mare, le montagne, le barche, gli aerei, le navi e la psicanalisi. Credo nel valore dell’amicizia e dell’amore, della collaborazione e dell’aiuto reciproco a livello interpersonale e internazionale. Le mie passioni sono: il nuoto, la MTB, il trekking, il diving, il kite surfing, il tai chi, la meditazione, il ciclismo, l’arte, il giardinaggio, il teatro, il cinema, i viaggi.
Questa voce è stata pubblicata in THE RESISTANCE e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a ESSERI SPECIALI

  1. finzioniweb ha detto:

    Un inno al vivere sereni e rilassati 🙂

  2. cor-pus15 ha detto:

    ma chi e` davvero speciale come se la cava?

    non parlo per me (forse)… 🙂

    a me pare che il problema non sia non essere speciali (tutti un poco lo siamo), ma non essere competitivi, come dici anche tu.

    e soprattutto… non gareggiare nelle specialita` sbagliate…

    • amleta ha detto:

      Chi è speciale in questa società se la cava male. Anche perchè appunto un conto è che tua madre ti metta in testa di esserlo ( per compensare la delusione ricevuta da marito, che dopo non si è rivelato affatto quello che lei credeva) e devi dimostrarle che non si sbagliava, e ben altra cosa è avere un talento particolare come ce l’hanno alcuni autistici, la qual vita alla fine non credo sia molto invidiabile.

      • cor-pus15 ha detto:

        risposta azzeccatissima, mi pare.

        io mi riconosco senza difficolta` nel primo gruppo, ma con una variante, dato che chi mi convinse che ero speciale, da bambino, fu soprattutto mio padre e probabilmente per gli stessi motivi, ma capovolti, che hai individuato tu.

        anche se, devo dire, fu una congiura su vasta scala e una specie di alleanza scuola-famiglia…

        gli umani veramente speciali sono gli autistici, hai ragione, e fanno vita grama, ma dopotutto la natura li crea non per il loro bene, ma per buttarli in pasto alla societa`, se riesca a ricavarne qualche cosa di utile per se`.

        la conoscenza, via blog e poi anche dal vivo, di un Asperger mi ha portato a dubitare qualche volta di essere un pochino Asperger anche io, ma solo in modo moderato e per niente speciale.

        ma dev’essere la fatica di rassegnarsi ad essere (quasi) normale per chi e` stato educato a considerare degna di disprezzo la comune banalita`.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.