IN QUALE BIDONE LA CULTURA?

libri-rifiuti-jpg

Una volta nelle case dove c’erano persone che avevano accesso alla cultura c’erano fior fiori di scaffali colmi, e persino quando intervistano scrittori famosi li si vede sempre con scaffali colmi di libri. Ma oltre al passato e a questi ultimi scrittori ( degni di questo nome) rimasti per il resto i libri non rappresentano più alcuna cultura. E’ davvero una cosa assurda. Oggi i libri si buttano. Li tirano addosso ai mercatini, li lasciano per strada, li abbandonano dovunque, non li vogliono in nessun negozio dell’usato. Sono ritenuti del tutto senza valore. Senza valore! Eppure ci hanno fatto studiare su quei libri, ce li hanno fatti comprare, e costavano molti euro, e i genitori sempre a far la cresta sulla spesa per comprare i libri nuovi. E ora li buttano!

Io ho libri delle superiori che ormai non valgono un centesimo e seicento libri nella mia stanza biblioteca che forse qualcuno un giorno butterà nell’immondizia. E’ veramente doloroso pensare che la cultura adesso siano altre cose, così effimere, così consumistiche. Ma credo che un giorno, quando verrà a mancare la luce elettrica e quando si spegnerà la tecnologia, forse allora i libri potranno ritrovare l’antica gloria. Perchè un uomo da solo può vivere anche cento anni dentro una capanna se ha con sè dei libri. Ma un uomo da solo non può vivere nemmeno un minuto se gli si spegne il cellulare o il pc.

Annunci

Informazioni su amleta

Sono una artista poliedrica e cosmopolita, una persona fantasiosa e creativa. Ho un'esistenza in perenne evoluzione e nella mia vita ho fatto molti cambiamenti e progressi. Ognuno è benvenuto sul mio cammino e se i nostri passi coincidono lasceremo tracce chiare affinchè altri ci seguano. Che il vento apra le vostre ali e vi porti oltre ogni orizzonte umano per scoprire il nostro nido selvatico, in fondo al mare, sul ramo più alto, sullo scoglio più aguzzo o oltre l'orizzonte umano. Espandete il vostro cuore e lasciatevi abbracciare dal mio respiro di drago che porta il calore dell’amore universale.
Questa voce è stata pubblicata in THE RESISTANCE e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

10 risposte a IN QUALE BIDONE LA CULTURA?

  1. Pirofobia ha detto:

    Condivido pienamente il tuo pensiero!

  2. bortocal15 ha detto:

    grande, e in particolare la frase finale.

    ho appena parlato dei miei 8.000 volumi, per ora accatastati in cantina, dove hanno avuto l’unico pregio per ora di far andare a male 70 salami appena fatti 😦

    e complimenti per la nuova foto: come mai finora avevi voluto fare torto alla tua avvenenza? 😉

    • amleta ha detto:

      Peccato che tu li tenga in cantina, pensavo che i lavori a casa tua fossero dedicati a far spazio per questi preziosi volumi. La foto avevo provato a cambiarla ma non ci ero riuscita, semplici problemi tecnici. Grazie comunque per i complimenti 🙂

      • bortocal15 ha detto:

        ma no, i lavori sono appunto dedicati anche a loro, ma molto lontani dall’essere finiti.

        e dunque la grande mansarda biblioteca e` ben lontana dall’avere preso vita.

        tra l’altro li` in mezzo ci sono cose davvero un po’ speciali: una cinquecentina, un manoscritto inedito ma rilegato di Antonio Genovesi, l’Imitazione di Cristo di Kempis, edizione 1840, che era di uno zio di mio padre che fu il confessore in Vaticano di papa Pio X, una trascrizione calligrafica con acquerelli di Miranda di Fogazzaro, l’edizione originale (1913) della sceneggiatura del film Cabiria di D’Annunzio, la Divina Commedia illustrata del Dore` e, per me ancora piu` prezioso un Dizionario Etnografico dell’Ottocento con centinaia di stampe originali dei vari popoli del mondo come li si conosceva allora. 🙂

        ti diro` che per me sei carina in un modo speciale perche` mi ricordi molto da vicino com’era una mia cugina cinquant’anni fa, quando sposo` il cugino dell’Aga Khan: stesso sorriso,

      • amleta ha detto:

        Quindi se possiedi questi pezzi così preziosi perchè non li doni a qualche museo invece di rimanere col dubbio che rimangano all’ombra della tua famiglia e alla polvere degli anni? Io credo che i tesori vadano conosciuti e visti da tutti, oppure tu ne sei geloso?
        Quando mi dici che ti ricordo una tua cugina di 50 anni fa mi fai ricordare Adolf e la sua nipotina Geli, il cui rapporto era molto particolare 🙂

  3. josephpastore ha detto:

    Come si può buttar via un volume di “Guida al novecento” del Guglielmino, i libri di storia di Rosario Villari oppure un manuale di filosofia? Bisogna essere persone senza cultura e senza cuore.

    • amleta ha detto:

      Anche l’Adorno o il Petronio, che sono libri di scuola datati ma sempre efficaci….ma anche quelli dai nomi sconosciuti…..Il problema è che in Italia nessuno legge più, ormai usano quei giochini sul cellulare e così gli passano i pensieri, a detta loro. La carta stampata poi adesso la escludono persino gli editori. Quindi….il progresso fa sempre qualche vittima 😦

  4. Hai proprio ragione… siamo ridotti così male? Abbiamo proprio superato ogni limite invalicabile? Abbiamo rotto ogni tipo di equilibrio? Allora xche dobbiamo buttare via dei libri… io non ci penso assolutamente. … mi piange il cuore… tengo anche tutti quelli che i miei figli strappano e ai mer atini ne porto sempre uno uno a casa… ma se proprio non li volete… xche non li portate in biblioteca? È la casa dei libri

  5. Giusta osservazione Amleta! I libri sono la radice della cultura e credo anche che con la tecnologia che avanza a dismisura non scompariranno mai…almeno si spera! Cari saluti. 🙂

  6. Meteora ha detto:

    Ho più libri che bicchieri in casa. Ne ho dappertutto e ho finito le stanze.Buttarli no!! Sono pezzi di anima

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...