LUMEN GENTIUM

Tremor di vipere, tremor di cieli,

coloro che dovevano diffondere la conoscenza l’hanno nascosta.

Il dispiegamento di confini ha reso il mondo una gabbia.

Tutte le espoliazioni, le deforestazioni, le disumanizzazione, le cristianizzazioni,

hanno una fonte comune in un vilipendio disumano di complesso di potere.

Un tris di legiferanti governatori in maschera che ballano sulle nostre tombe.

Giullari, a corte! A corte!

Venite tutti a danzare per questo popolo privo di luce!

Suonate i vostro sonagli, cantate le vostre storie,

divertite tutti quelli che non vogliono conoscere il senso

di questo smarrimento doganale.

Accendono candele che non fanno luce.

Popoli persi dentro un cellulare divino.

Animali umani in pellicola virtuale.

Che il Signore ci aiuti! A corte! A corte!

Venite, il banchetto è iniziato e noi siamo il cibo di noi stessi.

Annunci

Informazioni su amleta

Sono una artista poliedrica e cosmopolita, una persona fantasiosa e creativa. Ho un'esistenza in perenne evoluzione e nella mia vita ho fatto molti cambiamenti e progressi. Ognuno è benvenuto sul mio cammino e se i nostri passi coincidono lasceremo tracce chiare affinchè altri ci seguano. Che il vento apra le vostre ali e vi porti oltre ogni orizzonte umano per scoprire il nostro nido selvatico, in fondo al mare, sul ramo più alto, sullo scoglio più aguzzo o oltre l'orizzonte umano. Espandete il vostro cuore e lasciatevi abbracciare dal mio respiro di drago che porta il calore dell’amore universale.
Questa voce è stata pubblicata in I SOGNI DI POE e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...