I FOLLI

leoni gabbia big-2

MMMUUUU, disse il Leone.

MMMUUU, disse la Tigre.

BBBEEE, disse il Serpente.

CCCRRR, disse l’orso.

E tutti rimasero dietro il muro di quel mondo

che li voleva sedare, ammutolire, domare.

Nove mari, nuove lune, antichi rancori

che fanno sentire quelle menti diverse

come accerrimi rivali,

all’uomo che non li sa riconoscere

come menti creative.

Mettendo pietra su pietra per tenerli fermi,

innocui, malati e incapaci,

lascia che sia impossibile che la curva diventi dritta.

Ahimè, quanti spiriti selvaggi sono morti senza poter far udire

la loro voce alternativa!

E quanti ancora dovranno tacere per non mostrare

quello che è il vero potere intellettivo dell’essere “anormale”.

Ma l’uomo d’argilla si spaventa con la neve

e non  vede che è sempre acqua ma solidificata.

 

 

Advertisements

Informazioni su amleta

Amleta è una artista poliedrica e cosmopolita, una persona fantasiosa e creativa. Amleta ha un'esistenza in perenne evoluzione. Ognuno è benvenuto sul mio cammino e se i nostri passi coincidono lasceremo tracce chiare affinchè altri ci seguano. Che il vento apra le vostre ali e vi porti oltre ogni orizzonte umano per scoprire il nostro nido selvatico, in fondo al mare, sul ramo più alto, sullo scoglio più aguzzo o oltre l'orizzonte umano. Espandete il vostro cuore e lasciatevi abbracciare dal mio respiro di drago che porta il calore dell’amore universale.
Questa voce è stata pubblicata in STORIE ALIENE e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...