MILLEPORTE CHE NON PORTANO DA NESSUNA PARTE

Ho saputo che una porta può avere due porte, tre porte, quattro porte.

Ma non sono diversi strati di una porta, di diversi materiali,

ma la stessa porta ripetuta più volte e incollata sempre a se stessa e alla sua stessa forma.

Al di qua della porta c’è un micetto bianco carino,

al di là c’è una tigre pronta a divorarlo.

Eppure sono la stessa cosa e si guardano mentre cambiano pelle,

ma dentro non diventeranno mai uguali.

Sono divisi o sono uniti quegli uomini che guardano se stessi ma non si trovano mai?

Sono dietro una porta o dietro mille porte che non si aprono?

Quando si siedono sulla polttrona dello psicologo, se hanno il coraggio di sedervisi,

rimangono con la pelle fuori dalle loro porte.

Parlano, ascoltano, miagolano o ruggiscono

ma non abbandonano mai quel collante

che li appicica a se stessi

senza speranza di rivolta.

Annunci

Informazioni su amleta

Sono una artista poliedrica e cosmopolita, una persona fantasiosa e creativa. Ho un'esistenza in perenne evoluzione e nella mia vita ho fatto molti cambiamenti e progressi. Ognuno è benvenuto sul mio cammino e se i nostri passi coincidono lasceremo tracce chiare affinchè altri ci seguano. Che il vento apra le vostre ali e vi porti oltre ogni orizzonte umano per scoprire il nostro nido selvatico, in fondo al mare, sul ramo più alto, sullo scoglio più aguzzo o oltre l'orizzonte umano. Espandete il vostro cuore e lasciatevi abbracciare dal mio respiro di drago che porta il calore dell’amore universale.
Questa voce è stata pubblicata in I SOGNI DI POE e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...