ANOGARMIA

Pensavo di essere mela nella natura morta

pensavo di essere bicchiere, posata, quadro

ma il pittore mi ha spogliata

mi ha detto di fare la statua.

Prima di arrivare ad ogni conclusione

prova a ricercare la mia geometria dentro il vetro

di quel bicchiere che cade dal tavolo,

quel bicchiere che finora è rimasto sul tavolo

nella natura morta.

Un pezzo di me andato via dal capolavoro,

un pezzo di me sfuggito al controllo dell’autore,

come un personaggio in fuga,

come un elemento ribelle che non vuole rimanere dentro la cornice

che metteranno a questo quadro.

E si riversa l’acqua a terra e non sono più lacrime,

non sono più penose intime lagune,

ma solo cellule liquide germinate nel mio chip.

 

Annunci

Informazioni su amleta

Sono una artista poliedrica e cosmopolita, una persona fantasiosa e creativa. Ho un'esistenza in perenne evoluzione e nella mia vita ho fatto molti cambiamenti e progressi. Ognuno è benvenuto sul mio cammino e se i nostri passi coincidono lasceremo tracce chiare affinchè altri ci seguano. Che il vento apra le vostre ali e vi porti oltre ogni orizzonte umano per scoprire il nostro nido selvatico, in fondo al mare, sul ramo più alto, sullo scoglio più aguzzo o oltre l'orizzonte umano. Espandete il vostro cuore e lasciatevi abbracciare dal mio respiro di drago che porta il calore dell’amore universale.
Questa voce è stata pubblicata in RES RIVERSA e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...