DOMANDARE E’ LECITO

b792ffe703f0fbe-a-nw-p.jpg

“Un pastore della città di San Gallo, Svizzera orientale, ha descritto la sofferenza sperimentata nelle famiglie più vulnerabili di questa regione, che ha spinto una ragazza a consegnare una sacca contenente 25 gulden (oggi circa 4.400 franchi svizzeri) insieme a una nota che afferma: “I miei soldi per i poveri. Gesù può benedire questo piccolo dono “. Il suo atto, menzionato nella successiva predica del pastore, ha scatenato un’ondata di donazione caritatevole che ha portato a tante donazioni che il pastore ha dovuto assumere un uomo con un asino per distribuire i doni ai poveri.”

Anni fa c’era la paura di finire all’inferno per le cattive azioni. Un Dio che puniva, che perseguitava, che era sempre lì a controllare l’operato umano. Adesso che l’uomo si è liberato di questo occhio divino onnipresente quali persone fanno buoni azioni? Quante persone pensano agli altri?

Chi non ha mai provato la fame può capire la fame? Chi non ha mai provato l’amore può capire l’amore? Chi non ha mai provato il bisogno d’aiuto può capire questo bisogno?

Gli esseri umani sono davvero così umani come si pensa? A volte alcuni investigatori si sono trovati davanti scene di carneficine che sembravano inspiegabili per la mente umana. Ma la mente umana è davvero umana?

Un bambino può esser capace di una crudeltà o solo un adulto può essere crudele?

E se un bambino fa una crudeltà perché la fa?

I serial killer perché prosperano solo nelle grandi metropoli? Per il materiale umano che hanno a disposizione o perché la città mette a disposizione più persone deboli?

(copyright articolo Amleta Bloom)

 

Annunci

Informazioni su amleta

Mi chiamo Amleta e sono una persona molto solare, allegra, socievole ed affettuosa. Esprimo le mie emozioni attraverso varie forme artistiche e sono molto creativa e piena di fantasia Sono una donna impegnata in vari interessi e progetti. Pratico diversi sport e mi piace conoscere gente e stare in compagnia Amo gli animali, la natura, il mare, le montagne, le barche, gli aerei, le navi e la psicanalisi. Credo nel valore dell’amicizia e dell’amore, della collaborazione e dell’aiuto reciproco a livello interpersonale e internazionale. Le mie passioni sono: il nuoto, la MTB, il trekking, il diving, il kite surfing, il tai chi, la meditazione, il ciclismo, l’arte, il giardinaggio, il teatro, il cinema, i viaggi.
Questa voce è stata pubblicata in LA MIA VITA e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a DOMANDARE E’ LECITO

  1. ettoremar ha detto:

    Non solo nelle grandi città , prosperano i serial killer: vedi l’esempio di Igor, che “pascolava” nella provincia bolognese

    • amleta ha detto:

      Ma credo che lui latitasse no? Nel senso che si teneva ai margini per non farsi beccare intendo. Comunque dopo Unabomber e il mostro di Firenze da noi non c’è stato più nessuno. Invece in America credo che ce ne siano sempre di assassini seriali no?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...