IDROCUORE

 

Se annaffi una pianta e muore lo stesso di chi è la colpa?

Della poca luce della stanza?

Dell’aria troppo fredda?

Di te che non ti sei accorto che stava morendo?

Se annaffi una pianta non è detto che gli basti solo l’acqua.

Magari ti sei scordato di metterci il concime ogni tanto.

Magari aveva bisogno anche di alyre sostanze.

E ora la guardi così morente e non sai che fare.

Non esistono gli ospedali per le piante. Non esistono i cimiteri per le piante.

Tu la butterai nell’umido? O in giardino?

Eri così convinto che arrivasse persino a fiorire ed invece eccola lì, appassita.

Avevi idea che avere una pianta nella tua vita significasse questo?

(Copyright di Amleta Bloom)

 

Annunci

Informazioni su amleta

Mi chiamo Amleta Bloom e sono una persona molto solare, allegra, socievole ed affettuosa. Ho vissuto e studiato Performing Arts a Londra dove ho potuto sperimentare diverse forme artistiche. Esprimo le mie emozioni attraverso la scrittura. Ho quattro editori e dieci libri pubblicati in formato cartaceo, in formato ebook e in audiolibro. Ho una personalità molto creativa e sono impegnata in vari interessi e progetti. Pratico diversi sport e mi piace conoscere gente e stare in compagnia. Amo gli animali, la natura, il mare, le montagne, le barche, gli aerei, le navi e la psicanalisi. Credo nel valore dell’amicizia e dell’amore, della collaborazione e dell’aiuto reciproco a livello interpersonale e internazionale. Le mie passioni sono: il nuoto, la MTB, il trekking, il diving, il kite surfing, il tai chi, la meditazione, il ciclismo, l’arte, il giardinaggio, il teatro, il cinema, i viaggi.
Questa voce è stata pubblicata in STORIE ALIENE e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a IDROCUORE

  1. Transit ha detto:

    Quando muore una pianta(o chi la vita perde) nel frattempo muore un pezzo di cuore.
    E la pianta chiede al cuore: -Perché ti lasci andare? Tu come me hai radici, direzioni, linfa.-
    E il cuore chiede a chi lo ospita: – Perché non ascolti le mie parole? Forse ti disturbo? O sono troppo tenero, ansioso e amoroso, perché preso dagli scrosci dell’acqua e del vento? Mi ascolti? –

  2. Mauro ha detto:

    effettivamente la mia, vinta a una lotteria di quartiere, è morta e proprio oggi vado a buttara nella compostiera… 😦

  3. Sara Provasi ha detto:

    Bellissimo pensiero, me ne è morta una così, grassa, credo di cocciniglia x_x in poco tempo… eppure la trattavo come le altre simili! Peccato 😞

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.