IL PROSECCO DOPATO

Ieri ho sentito che gli inglesi aspettando il famoso matrimonio di Meghan e Henry già festeggiano bevendo Prosecco. Ovviamente gli inglesi non vivono da queste parti. Da queste parti dove ci si alza la mattina e si aprono le finestre e si vedono i trattori che spruzzano pesticidi sulle vigne.

Ovviamente gli inglesi non sanno che quei pesticidi finiscono nel vino stesso e che quindi non solo fa male alla salute ma avvelena anche le persone che vivono in queste zone del prosecco. I pesticidi che vengono usati causano difficoltà respiratorie, allergie e gravi problemi ai polmoni.

Ma gli inglesi devono festeggiare, così come anche gli italiani amanti del buon vino. I quali amanti del buon vino dovrebbero ben sapere che cosa viene spruzzato su quell’uva ma sembra che lo abbiano dimenticato.

Il bello è che chi spruzza questi pesticidi qui, cioè ormai dovunque nel Veneto, se lo respira e lo respirano le loro famiglie e i loro bambini. Ma di questo sembra che non gli freghi niente nemmeno a loro. Loro sono pagati per irrorare con questi veleni le vigne e i veleni finiscono nell’aria, nei nostri orti, nei nostri giardini e dentro le nostre case.

Ma a chi importa? A chi brinda alle nozze regali? Sicuramente no. E non sanno che il veleno presto entrerà in circolazione e che i polmoni festeggeranno anche loro!

Esistono dei comitati che da anni organizzano marce di protesta ma a quanto pare non servono a niente. Si continua ad aprire la finestra e a respirare veleno ogni giorno e ci si ammala e nessuno paga i danni alla salute.

 

Annunci

Informazioni su amleta

Mi chiamo Amleta Bloom e sono una persona molto solare, allegra, socievole ed affettuosa. Ho vissuto e studiato Performing Arts a Londra dove ho potuto sperimentare diverse forme artistiche. Esprimo le mie emozioni attraverso la scrittura. Ho quattro editori e dieci libri pubblicati in formato cartaceo, in formato ebook e in audiolibro. Ho una personalità molto creativa e sono impegnata in vari interessi e progetti. Pratico diversi sport e mi piace conoscere gente e stare in compagnia. Amo gli animali, la natura, il mare, le montagne, le barche, gli aerei, le navi e la psicanalisi. Credo nel valore dell’amicizia e dell’amore, della collaborazione e dell’aiuto reciproco a livello interpersonale e internazionale. Le mie passioni sono: il nuoto, la MTB, il trekking, il diving, il kite surfing, il tai chi, la meditazione, il ciclismo, l’arte, il giardinaggio, il teatro, il cinema, i viaggi.
Questa voce è stata pubblicata in THE RESISTANCE e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a IL PROSECCO DOPATO

  1. Vittorio Tatti ha detto:

    Che i neuroni cotti dall’alcol, cosa vuoi che pensino…

  2. spore poetiche ha detto:

    provenendo da un comune di quella zona so benissimo di cosa parli.
    Purtroppo i “schèi”…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.