IL PROSECCO DOPATO

 

Ieri ho sentito che gli inglesi aspettando il famoso matrimonio di Meghan e Henry già festeggiano bevendo Prosecco. Ovviamente gli inglesi non vivono da queste parti. Da queste parti dove ci si alza la mattina e si aprono le finestre e si vedono i trattori che spruzzano pesticidi sulle vigne.

Ovviamente gli inglesi non sanno che quei pesticidi finiscono nel vino stesso e che quindi non solo fa male alla salute ma avvelena anche le persone che vivono in queste zone del prosecco. I pesticidi che vengono usati causano difficoltà respiratorie, allergie e gravi problemi ai polmoni.

Ma gli inglesi devono festeggiare, così come anche gli italiani amanti del buon vino. I quali amanti del buon vino dovrebbero ben sapere che cosa viene spruzzato su quell’uva ma sembra che lo abbiano dimenticato.

Il bello è che chi spruzza questi pesticidi qui, cioè ormai dovunque nel Veneto, se lo respira e lo respirano le loro famiglie e i loro bambini. Ma di questo sembra che non gli freghi niente nemmeno a loro. Loro sono pagati per irrorare con questi veleni le vigne e i veleni finiscono nell’aria, nei nostri orti, nei nostri giardini e dentro le nostre case.

Ma a chi importa? A chi brinda alle nozze regali? Sicuramente no. E non sanno che il veleno presto entrerà in circolazione e che i polmoni festeggeranno anche loro!

Esistono dei comitati che da anni organizzano marce di protesta ma a quanto pare non servono a niente. Si continua ad aprire la finestra e a respirare veleno ogni giorno e ci si ammala e nessuno paga i danni alla salute.

( copyright dell’articolo di Amleta Bloom)

 

Informazioni su amleta

Mi chiamo Amleta Bloom e sono una artista poliedrica con molte sfaccettature e anche lati oscuri. Sono una persona molto solare, allegra, socievole ed affettuosa ma realista e una buona osservatrice del mondo in cui vivo. Ho vissuto e studiato Performing Arts a Londra dove ho potuto sperimentare diverse forme artistiche e partecipare a esperimenti di arteterapia, danzaterapia e affabulazione. Dopo la mia carriera artistica londinese mi sono trasferita in Italia per problemi di salute in famiglia. Ma non ho mai abbandonato la mia anima creativa. Esprimo le mie emozioni attraverso la scrittura. Ho quattro editori e dieci libri pubblicati in formato cartaceo, in formato ebook e in audiolibro. Ho una personalità molto estrosa e sono impegnata in vari progetti che ambiscono ad aiutare le persone in difficoltà e specialmente i bambini e le persone autistiche. Pratico diversi sport e mi piace conoscere gente e stare in buona compagnia. Amo gli animali, la natura, il mare, le montagne, le barche, gli aerei, le navi e la psicanalisi. Credo nel valore dell’amicizia e dell’amore, della collaborazione e dell’aiuto reciproco a livello interpersonale e internazionale. Le mie passioni sono: il nuoto, la MTB, il trekking, il diving, il kite surfing, il tai chi, la meditazione, il ciclismo, l’arte, il giardinaggio, il teatro, il cinema, i viaggi.
Questa voce è stata pubblicata in THE RESISTANCE e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a IL PROSECCO DOPATO

  1. Vittorio Tatti ha detto:

    Che i neuroni cotti dall’alcol, cosa vuoi che pensino…

    • Vittorio Tatti ha detto:

      *Con

    • amleta ha detto:

      Infatti io ho notato che qui c’è molta gente che ha una demenza precoce. Non riescono neanche a dire le cose in modo comprensibile perchè hanno davvero il cervello bruciato. È davvero una cosa assurda distruggersi così. Vuol dire che non si amano e che nonostante gli “schei” hanno una vita di merda 😐

  2. spore poetiche ha detto:

    provenendo da un comune di quella zona so benissimo di cosa parli.
    Purtroppo i “schèi”…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.