UOMINI CHE ODIANO LE DONNE

uomini-che-odiano-le-donne-ftv-610x350.jpg

Non parlerò della trilogia di Millennium ma di Incel. Molti di voi non sanno cosa significa ma purtroppo devo spiegare che esistono gruppi di uomini, rifiutati e delusi, che hanno creato dei siti e dei gruppi dove esprimono il loro odio per le donne e prospettano le torture più indicibili per esse, e tutto questo nella libertà che il web concede.

Istigazione all’aggressività e alla vendetta. Istigazione alla sofferenza nei confronti delle donne e pratiche per distruggerle emotivamente e fisicamente.

Voi vi chiedete, ma tutto questo esiste davvero? Non bastano i casi di femminicidio? Sì tutto questo esiste eccome e nessuno riesce a far cambiare idea a questi uomini che sono incapaci di elaborare un rifiuto e si nascondono dietro la violenza.

Stanno crescendo sempre di più e vedono nelle donne delle nemiche da eliminare. Tutto questo è di una pericolosità incredibile ma si è iniziato a parlarne solo dopo il caso inglese di quel ragazzo che ha fatto 6 vittime ma non per l’Isis, ma per questo INCEL.

Dunque state attente donne. Ci sono in giro questi uomini che vi abbordano e vi seducono solo per procurarvi del male interiore o fisico. Mi raccomando state molto attente.

Annunci

Informazioni su amleta

Mi chiamo Amleta Bloom e sono una persona molto solare, allegra, socievole ed affettuosa. Ho vissuto e studiato Performing Arts a Londra dove ho potuto sperimentare diverse forme artistiche. Esprimo le mie emozioni attraverso la scrittura. Ho quattro editori e dieci libri pubblicati in formato cartaceo, in formato ebook e in audiolibro. Ho una personalità molto creativa e sono impegnata in vari interessi e progetti. Pratico diversi sport e mi piace conoscere gente e stare in compagnia. Amo gli animali, la natura, il mare, le montagne, le barche, gli aerei, le navi e la psicanalisi. Credo nel valore dell’amicizia e dell’amore, della collaborazione e dell’aiuto reciproco a livello interpersonale e internazionale. Le mie passioni sono: il nuoto, la MTB, il trekking, il diving, il kite surfing, il tai chi, la meditazione, il ciclismo, l’arte, il giardinaggio, il teatro, il cinema, i viaggi.
Questa voce è stata pubblicata in THE RESISTANCE e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

12 risposte a UOMINI CHE ODIANO LE DONNE

  1. manofroma ha detto:

    Ciao, Amleta Bloom, il tuo è un bellissimo blog, che adesso sto seguendo.

    Esprimo la mia piena solidarietà per le donne italiane che oggi sfilano a Roma nel corteo contro la violenza sulle donne organizzato da “Non Una di Meno”.

    La subcultura Incel (e LMS) mi fanno orrore. Ho 70 anni. E’ una cosa che non può piacermi che va contro tutto ciò che c’è di etico nel nostro mondo di umani.

    È vero, ci sono uomini che odiano le donne. Forse, azzardo, 1. perché le donne hanno poteri che l’uomo non ha, 2. perché in genere (ma non sempre) sono più deboli fisicamente (e altri motivi che mi vengono in mente, ma non ti tedio).
    In ogni caso, da studioso dilettante del passato, noto che quest’odio c’è sempre stato, anche se nei secoli ha assunto forme culturali diverse. “La donna è danno” diceva mio zio Carlo, toscano-romano (e che adorava le donne, ne conobbe tantissime prima di sposarsi, ma, sposato, fu fedele solo a una).

    Buon fine sabato (e buon week-end),
    Giovanni

  2. Rain ha detto:

    Ogni volta che penso a questo tema mi chiedo.. siamo stati davvero, come società, capaci di gestire il graduale superamento del maschilismo e del patriarcato? Gestirlo in termini psicologici, intendo.. o abbiamo creato dei nuovi mostri, nati dalle ceneri della distruzione dell’assetto precedente?

  3. marzia ha detto:

    Non avevo mai sentiti prima questo termine…

  4. Papillon ha detto:

    Non conoscevo questo fenomeno… mi chiedo se davvero sia aumentata così tanto la percentuale di persone squilibrate e malate di mente… cioè, intendo dire, che nel passato non parevano esistere o forse avevano il pudore di celarsi e reprimersi… forse perché la società era più netta nella separazione tra bene e male, equindi più netta nella condanna di quest’ultimo… o forse, ancora, semplicemente esiste nell’uomo – come animale, non come genere – della cattiveria che si deve manifestare… non saprei, comunque questa è – secondo me – orribile aberrazione, in generale, non violenza di genere.

  5. Harley ha detto:

    Un fenomeno che rimarca ancora una volta lo squilibrio mentale di certi uomini.

  6. Paola ha detto:

    Nemmeno io conoscevo questo movimento, e mi spaventa molto

    • amleta ha detto:

      È veramente una cosa assurda questa. Secoli fa le persone si lamentavano per i matrimoni combinati e perchè erano costretti a dei legami di tipo economico e ora che possono amare liberamente succede questo. Io veramente non capisco da dove nasce tutto questo odio. Possibile che abbiano avuto tutti delle famiglie disfunzionali e distruttive? 🤔E perchè la polizia non parla di questo e non indaga su queste cose e mette in guardia le donne?

      • almerighi ha detto:

        roba veramente fuori di testa, da vergognarmi come uomo

      • amleta ha detto:

        Sai qual’è il guaio? Che una volta che na donna incappa in uno di questi stronzi poi viene davvero difficile fidarsi di quelli che vengono dopo e se devi pure avere paura….insomma alla fine le spese le fanno appunto pure gli uomini, quelli che invece amano e non hanno fatto nulla di male 🙁

      • almerighi ha detto:

        mah, direi più che altro nelle violenze di costoro, visto che sono talmente orrendi che nessuna li vuole

  7. il barman del club ha detto:

    Non c’è mai limite al peggio e non riesco a capire dove il mondo sta andando, perché di questo passo avremo solo due possibilità: o un’anarchia imperante (quella sbagliata chiaramente) dove il tutto degenererà nella violenza inconsulta, o una tirannia repressiva dove far tacere chiunque senza remissione. La Storia purtroppo è l’esempio più lampante per rileggere queste degenerazioni che si ripetono ciclicamente. Io voglio pensare, come dico sempre, che facendo più notizia il male, mette in secondo piano tutta quella maggioranza di persone perbene che amano la vita e che credono ancora nell’amore. Speriamo… Intanto hai fatto bene a sottolineare questo tipo di situazioni, perché fanno male sia alle donne come agli uomini.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.