L’ARTE DI ESSERE ARTISTI

Non so quanti di voi siano artisti. Non so quanti di voi seguano il mondo dell’Arte. Non so se ve ne frega qualcosa o no.
Possiamo dire che in qualche modo forse l’arte entra nella vostra vita e non ve ne siete mai accorti. Oppure ce l’avete sotto casa e non l’avete mai vista o non ci avete fatto caso. Comunque a cosa serve l’Arte? Nel mondo moderno cosa ci stanno a fare gli artisti? Hanno ancora un ruolo attivo oppure non è cambiato e non cambia nulla nonostante le loro opere in tutto il mondo?
Questa è la mia protesta personale contro l’arte, un video girato nell’abito di un progetto chiamato “OPEN YOUR ART”, ovviamente senza scopo di lucro, creato da Luigi Baratiri.

Annunci

Informazioni su amleta

Mi chiamo Amleta Bloom e sono una persona molto solare, allegra, socievole ed affettuosa. Ho vissuto e studiato Performing Arts a Londra dove ho potuto sperimentare diverse forme artistiche. Esprimo le mie emozioni attraverso la scrittura. Ho quattro editori e dieci libri pubblicati in formato cartaceo, in formato ebook e in audiolibro. Ho una personalità molto creativa e sono impegnata in vari interessi e progetti. Pratico diversi sport e mi piace conoscere gente e stare in compagnia. Amo gli animali, la natura, il mare, le montagne, le barche, gli aerei, le navi e la psicanalisi. Credo nel valore dell’amicizia e dell’amore, della collaborazione e dell’aiuto reciproco a livello interpersonale e internazionale. Le mie passioni sono: il nuoto, la MTB, il trekking, il diving, il kite surfing, il tai chi, la meditazione, il ciclismo, l’arte, il giardinaggio, il teatro, il cinema, i viaggi.
Questa voce è stata pubblicata in LE MIE OPERE e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

13 risposte a L’ARTE DI ESSERE ARTISTI

  1. poetella ha detto:

    … L’ARTE SERVE A CONSOLARCI!
    ma… l’arte… non le schifezze!

  2. titti onweb ha detto:

    L’arte non va mai rinnegata! Eccome se serve….rende tutto più bello e vivibile.
    Parlando di arte nel senso più completo del termine⭐🙏

  3. bortocal15 ha detto:

    ma che cos’e` un artista?

    • amleta ha detto:

      Io posso dire cosa sono io come artista. Per gli altri non posso durlo. Ogni artista è diverso. C’è chi crea perchè è insiddisfatto. C’è chi crea perchè non gliela danno. C’è chi crea perchè vuole soldi ecc…Un artista crea. Ma non tutti gli artisti creano per lo stesso motivo.

      • bortocal15 ha detto:

        e allora la mia domanda diventa due:

        se gli artisti creano per motivi diversi, che cos’e` che permette di chiamarli comunque tutti artisti?

        e se tu non puoi dire quindi che cos’e` l’arte per gli artisti in generale, dimmi almeno che cos’e` l’arte per te, che cosa pensi ci sia di particolare in te che ti permette di dirti artista.

      • amleta ha detto:

        L’arte per me è una forma di comunicazione, un linguaggio o un canale espressivo che riesce a estrapolare da me ciò che c’è di interiore e lo porta alla luce del sole. Un canale più immediato della scrittura perchè non è inficiato dalle regole grammaticali. Dunque per questo motivo spesso l’arte viene usata in terapie che mirano ad accedere ad un inconscio che può venir fuori solo con certe tecniche che rendono la persona più libera di esprimere sentimenti forti come rabbia, dolore, esasperazione e sconfitta. Sentimenti che a vokte minano l’integrità della persona e che se non vengono espressi ma repressi possono creare patologie. Non a caso si dice che è meglio parlare, fare qualcosa, esporre le eozioni e non tenersi tutto dentro, proprio per evitare una stratificazione negativa dentro l’inconscio che poi diventa patologica.
        Dunque l’arte a me ha permesso fin da piccola di esprimere le cose dolorose che avevo vissuto e che non riuscivo ad esprimere in altro modo.
        Se ci pensi bene gli uomini primitivi prima di usare la scrittura usavano disegni per raccontare la loro vita. Ecco, io sono un’artista primordiale, purista, mi affido all’estemporaneità dei colori, all’astrattismo ( come i bambini) per evitare condizionamenti che vengano apposti dalle forme della ragione che racchiude la realtà esteriore dentro i contorni. Io invece esprimo la realtà mia interiore e l’inconscio è come un cavallo selvaggio che tira calci e freme tutto.
        Alcuni artisti prendono questo cavallo e gli mettono le redini e progettano ogni singolo particolare delle loro opere in modo minuzioso e maniacale. Altri, come me, vi salgono in groppa e dove porta porta….

  4. Giovanna Foresio ha detto:

    Non si può commentare. Un Artista è colui che riesce a trascendere il tempo per parlare con l’umanità. Gli altri sono soli pittori, piu’ o meno abili artigiani, nulla più.

  5. Papillon ha detto:

    L’arte è la capacità geniale di un singolo, che interpreta ed anticipa l’evoluzione della società e della cultura, perché diventi patrimonio di tutti. Il genio è dell’artista, l’arte è di tutti.

  6. Farfalla Legger@ ha detto:

    A me, l’arte fa bene, guai non ci fosse. Come per i libri, così è per l’arte. Sarebbe un vegetare. Abbraccio siempre

  7. wwayne ha detto:

    Anch’io ho riflettuto sull’importanza e sul ruolo dell’arte qualche anno fa. Come sempre l’ho fatto partendo dalla recensione di un film. Qualora tu volessi leggere il post in questione, ti lascio il link: https://wwayne.wordpress.com/2014/02/16/capolavoro/

  8. bortocal15 ha detto:

    il tuo blog prevede al massimo una coda di cinque interventi, mi pare, quindi devo risponderti a parte.

    bellissimo commento di risposta, grazie.

    cosi` ho finalmente capito che per te l’arte si identifica con l’arte figurativa; io invece considero anche la scrittura,una forma d’arte, ma non solo la scrittura, ovviamente.

    poi ci sarebbe molto da dire sul rapporto tra inconscio e arte, considerata nel suo insieme e dunque anche comprendendo la scrittura…

    c’e` chi libera o pensa di liberare del tutto l’inconscio attraverso l’arte, come se fosse sul lettino dello psicanalista, e chi vede l’arte come una struttura culturale molto piu` complessa e che prevede anche molte altre diverse forme di espressione, con un rapporto con l’inconscio molto piu` vario, perche` spesso mediato da regole e convenzioni culturali.

    io sono tra questi, ovviamente, ma gia` lo sai.

    ciao.

  9. Rain ha detto:

    Non ho mai creduto che l’arte possa cambiare le cose… le rende più sopportabili però, ed è già molto

  10. il barman del club ha detto:

    bisogna sempre scindere chi è artista e chi no; chi fa arte e chi invece fa qualcos’altro, è sempre questo il dubbio, soprattutto in un periodo storico dove c’è solo confusione. L’artista vero lo sa, e sa scegliere e capire chi fa veramente arte. L’uomo di fronte alla bellezza rimane senza parole: è questa la risposta migliore…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.