I GILET GIALLI

7795868775_blocage-de-gilets-jaunes.jpg

Adesso tutta l’attenzione è su quello che è successo a Strasburgo e nessuno parla più dei gilet gialli.
Non vi accorgete che è tutta una manovra fatta apposta per sconfiggere il popolo?

A Roma doveva esserci una protesta per il 5 dicembre fatta dai gilet arancioni italiani e invece non s’è visto nessuno. Un fiasxo completo.

Gli italiani impegnati a comprare i regali fi Natale, a guardare le vetrine dei nuovi cellulari e a sognare le ninfette della nuova serie “Baby” che purtroppo  mostra poche scene di sesso ( a detta degli italiani che aspettavano questa serie con grande eccitazione).

Dunque i gilet gialli che stavano crescendo sempre di più e che stavano piegando Macron sono scomparsi? Li avete più visti? Dove sono finiti? E dove sono gli italiani che vogliono cambiare le cose?

Perchè questo evento tragico di Strasburgo è successo proprio adesso e non in un altro periodo? Pensate anche voi che sia stato fatto apposta per eliminare la protesta?

 

 

 

Annunci

Informazioni su amleta

Mi chiamo Amleta Bloom e sono una persona molto solare, allegra, socievole ed affettuosa. Ho vissuto e studiato Performing Arts a Londra dove ho potuto sperimentare diverse forme artistiche. Esprimo le mie emozioni attraverso la scrittura. Ho quattro editori e dieci libri pubblicati in formato cartaceo, in formato ebook e in audiolibro. Ho una personalità molto creativa e sono impegnata in vari interessi e progetti. Pratico diversi sport e mi piace conoscere gente e stare in compagnia. Amo gli animali, la natura, il mare, le montagne, le barche, gli aerei, le navi e la psicanalisi. Credo nel valore dell’amicizia e dell’amore, della collaborazione e dell’aiuto reciproco a livello interpersonale e internazionale. Le mie passioni sono: il nuoto, la MTB, il trekking, il diving, il kite surfing, il tai chi, la meditazione, il ciclismo, l’arte, il giardinaggio, il teatro, il cinema, i viaggi.
Questa voce è stata pubblicata in DISSOLUZIONI INTERIORI, THE RESISTANCE e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a I GILET GIALLI

  1. laurent domergue ha detto:

    ” Hasta la Victoria … ” …!!!

  2. Fra ha detto:

    Non so se credere che sia un complotto. Ma so che i francesi sono diversi da noi, loro nel dna hanno il gene della rivolta, della lotta anche fisic per ottenere ciò che vogliono…lo dice la storia dalla rivoluzione francese in poi.

    Noi invece siamo un popolo dove ognuno pensa al piccolo, al proprio orticello…siamo il paese dei campanili che non fanno squadra anzi si fanno la guerra

  3. Rain ha detto:

    Non credo ci sia collegamento, ma credo sia indubbio che ci lasciamo facilmente distrarre dalle notizie: un fatto nuovo sostituisce e fa divenire vecchio il precedente, indipendentemente dal fatto che sia attuale o no

  4. Harley ha detto:

    Certamente è cosi.
    L’italiano pensa solo al suo orticello ma questo non lo fa solo da oggi ma sempre.

  5. Tony Pastel ha detto:

    Eh, al fatto che non fosse una coincidenza ci avevo pensato, anche per come è avvenuto l’attentato. Penso sia facile avvicinare un balordo e convincerlo a fare una cosa del genere. Sulla protesta dei gilet gialli non mi pronuncio, non mi piace la violenza. Gli italiani penso che se non avessero il pane invece di scendere in piazza cercherebbero dove rubarlo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.