LE STANZE DEI BACI

1200-lamey_marc_the-beauty-is-inside-_4-800x534

C’era un bacio che era serpente e un bacio che era estate.

C’era un bacio ch’era stato pagato caro e un altro che non era durato.

Doppie labbra e doppie volontà sconosciute, unite per pochi minuti o per due ore.

Di chi bacia la mente è stanza sconosciuta e vorresti entrarci ma l’unica porta bacia e rimane silenziosa.

Non ti dice quante cose ha voluto baciare quella bocca.

Non ti dice quante persone avrebbe voluto racchiudere quella mente.

Pareti che si stringono su alcuni corpi desiderati, che non sei tu.

Corpi con bocche di cicogna o di cerbiatto: tutte baciano ma nessuno svela.

Le stanze rimangono chiuse, il codice non intuibile, labbra dischiuse e vite chiuse.

Nessuno zerbino annuncio il tuo “WELCOME” quando accedi al primo gradino.

Le mani son più veloci della lingua e frugano incessanti per cercare intesa.

Ma ogni stanza porta ad un’altra stanza e il labirinto è servito.

Sei entrato ma non ne uscirai.

( Copyright della poesia di Amleta bloom)

 

 

 

 

 

Annunci

Informazioni su amleta

Mi chiamo Amleta Bloom e sono una persona molto solare, allegra, socievole ed affettuosa. Ho vissuto e studiato Performing Arts a Londra dove ho potuto sperimentare diverse forme artistiche. Esprimo le mie emozioni attraverso la scrittura. Ho quattro editori e dieci libri pubblicati in formato cartaceo, in formato ebook e in audiolibro. Ho una personalità molto creativa e sono impegnata in vari interessi e progetti. Pratico diversi sport e mi piace conoscere gente e stare in compagnia. Amo gli animali, la natura, il mare, le montagne, le barche, gli aerei, le navi e la psicanalisi. Credo nel valore dell’amicizia e dell’amore, della collaborazione e dell’aiuto reciproco a livello interpersonale e internazionale. Le mie passioni sono: il nuoto, la MTB, il trekking, il diving, il kite surfing, il tai chi, la meditazione, il ciclismo, l’arte, il giardinaggio, il teatro, il cinema, i viaggi.
Questa voce è stata pubblicata in RES RIVERSA e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

8 risposte a LE STANZE DEI BACI

  1. Evaporata ha detto:

    La farò leggere ad un amico che apprezza i baci mentali.

  2. Farfalla Legger@ ha detto:

    Mi piace molto il video. Complimenti nella scelta. ❤

  3. Grandi Dead can dance. Reputo i primi quattro dischi e l’immortale Summoning of the muse l’inno di un’epoca

    • amleta ha detto:

      Buongustaio 😊 I Dead can dance sono unici nel loro genere indefinibile. Canti primordiali e musiche ancestrali. Fanno sentire cose che nessun altro fa percepire. Scelta ottima per te. Il mio preferito è “Into the Labirynth” seguito da “Within the realm of a dying sun” . Sono dischi che ho scoperto grazie ad un mio amico artista e che hanno riempito le nostre serate universitarue.

      • Within the realm of a dying sun non è un disco ma un metodo di concepire la vita. Già l’artwork della copertina e la citata Summoning of the Muse col suo lirismo drammatico, cristallino è come una nenia, un rito funebre, un’ode proveniente dall’oltretomba. Ma dolce, soave, intramontabile. Lisa Gerrand all’ennesima potenza. Poi gli album hanno puntato sull’etno wave mettendo in parte la darkwave degli esordi peccato. In ultimo, le menti pensanti e riflessive devono avere questi artisti come mentori, sicuramente non quella roba che va di moda oggi, sfera ebbasta brr……. ecc

      • amleta ha detto:

        Sì si sono evoluti e hanno attinto dai suoi tribali e internazionali. Gli ultimi album infatti non li ho nemmeno ascoltati. Lisa Gerrard, sai che le persone non sanno nemmeno che sia lei colei che ha cantato la colonna sonora del Gladiatore? Un peccato che una musicista del genere non sia valorizzata al meglio. Ma si sa, le gente preferisce la mediocrità. Come disse il buon rassegnato Salieri in Amadeus: “mediocri di tutto il mondo, io vi assolvo”. Del resto il mondo appartiene davvero ai mediocri, è un dato di fatto:

        https://www.google.com/amp/s/www.lastampa.it/2017/05/29/cultura/mediocri-di-tutto-il-mondo-vi-siete-uniti-e-avete-vinto-xTCMdydTSMC4zL1moCDPtK/amphtml/pagina.amp.html

  4. La musica eccelsa è per menti sopraffini, il resto che ascolti quello che si merita 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.