LA NOIA VIRALE

persone-di-successo.jpg

Di tutte le persone con cui parlo giornalmente e che usano moltissimo internet ( io non sono infettata e infatti molti si lamentano che io non sia mai online) la cosa che noto in tutti è la noia. Questa noia strana che si è diffusa in questi ultimi 20 anni è davvero virale e contagiosa. Pericolosa.

Perchè prima non esisteva. Io non ho mai sentito dire ai miei nonni o ai miei genitori che si annoiavano. Mai. Invece adesso lo sento dire a tutti quelli che conosco. Digitano e cliccano e scorrono pagine per sfuggire alla noia. Noia e insoddisfazione.

Insoddisfazione causata da cosa? Da coloro che son diventati famosi e che suscitano invidia negli altri.
Tutti si annoiano e si disperano perchè vorrebbero avere quel tipo di vita, quel tipo di successo e soldi tantissimi soldi.

E poi cosa ci farebbero con tutti quei soldi? Comprerebbero oggetti costosi, vestiti, macchine e persone per non sentirsi soli.

Perchè poi il successo rende soli e annoiati perchè non puoi fidarti di nessuno e devi anche difenderti dagli haters e devi sempre rendere conto ai fan e non perdere numeri preziosi.

E quando sei stanco perchè hai soddisfatto tutti i tuoi desideri e ormai non sai più cosa desiderare ecco che per aiutarti a vivere bene arrivano le pilloline colorate o la coca.

Così continui a sentirti Dio e la gente t’invidia e si annoia perchè non può avere la tua stessa vita. E si dispera in tutti i modi perchè non ci riesce.

La noia non li fa più vivere, non godono di nulla ormai, nè dell’amore nè della famiglia nè di quello che hanno.

La noia fa moltissime vittime e tutte hanno le dita incollate ai loro cellulari nella speranza di ricavare soldi dal nuente che avanza.

 

 

Annunci

Informazioni su amleta

Mi chiamo Amleta Bloom e sono una persona molto solare, allegra, socievole ed affettuosa. Ho vissuto e studiato Performing Arts a Londra dove ho potuto sperimentare diverse forme artistiche. Esprimo le mie emozioni attraverso la scrittura. Ho quattro editori e dieci libri pubblicati in formato cartaceo, in formato ebook e in audiolibro. Ho una personalità molto creativa e sono impegnata in vari interessi e progetti. Pratico diversi sport e mi piace conoscere gente e stare in compagnia. Amo gli animali, la natura, il mare, le montagne, le barche, gli aerei, le navi e la psicanalisi. Credo nel valore dell’amicizia e dell’amore, della collaborazione e dell’aiuto reciproco a livello interpersonale e internazionale. Le mie passioni sono: il nuoto, la MTB, il trekking, il diving, il kite surfing, il tai chi, la meditazione, il ciclismo, l’arte, il giardinaggio, il teatro, il cinema, i viaggi.
Questa voce è stata pubblicata in CONSIGLI PER GLI UTENTI, GENTE E GENTE e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a LA NOIA VIRALE

  1. Maria Di Lanno ha detto:

    Troppa passività, attività passive… ci credo che poi arrivi la noia. Bisogna impegnare il cervello, rendersi attivi, creare, avere fantasia, passione. Oh, ma dove sta la gente appassionata, oggi?

  2. Nicolò Bertolini ha detto:

    Vorrei raccontarti la mia esperienza. Soffrivo terribilmente di noia. Non avevo la forza di uscire di casa, prendere in mano il telefono e chiamare un amico, mi mancava andare a fare sport, non se ne parla di studiare quando sono stanco. Il mio problema è proprio la stanchezza. Che quando non ho forze mi stendo sul divano e guardo il soffitto… Annoiandomi. Nei momenti morti, la notte quando non riesco a dormire apro il computer, guardo i profili dei social, leggo i vai post sui siti di notizie e commento, guardo video di eventi della giornata appena trascorsa. La noia mi da la forza di andare avanti, mi da un sacco di idee, di fantasia… L’idea di riprendere in mano il mio blog dopo anni è stata dettata dalla noia, ho letto il tuo articolo perchè mi annoiavo, se guardo un documentario su Youtube è perchè mi annoio. Il problema è che la gente non sa sfruttare la noia. La noia deve essere il trampolino di lancio per idee, pensieri e proposte geniali. E scusa se ho scritto tanto in questo commento ma mi sto annoiando… 🙂

  3. Evaporata ha detto:

    E, talvolta, le vittime della noia fanno danni ignobili.

  4. Sara Provasi ha detto:

    Vero, che poi è un paradosso comunque: con tutti i film musica serie tv gratuiti che ci sono con internet, anche volendo è impossibile annoiarsi!
    Ma come con tutto, anche con la tecnologia tutto sta nel saperla usare al meglio 😀

  5. Harley ha detto:

    La tecnologia al servizio dell uomo e non il contrario, perchè oggi avviene questo…

  6. Letteralmente e specificamente la noia patologica è per me causata da un virus ladro di entusiasmo, rubandoci l’entusiasmo, tenta di sminuire il nostro “Perché” della nostra vita, per me questo precipuo virus potrebbe essere la causa di una precipua patologia autistica e come virus, lo si potrebbe anche veicolare tramite semplici iniezioni dunque si veda l’argomento vaccini obbligatori, cosa ne pensiamo, intendiamo, sentiamo?

    Poi in base al tuo post si potrebbe parlare di tante cose, in onestà di coscienza e creatività ma mi limito alla specificità della pura “noia” in base alla mia interpretazione, al mio studio reale e ricordo reale, buongiorno! <3… ❤

Rispondi a Sara Provasi Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.