CAROLA FOR PRESIDENT

sea-watch-la-comandante-carola-rackete-a-in-arresto-i0tes.jpg

È una donna vera o un uomo? È figlia di genitori di destra o di sinistra?

È una ribelle o una paladina della giustizia?

Porta il reggiseno oppure è nuda sotto?

Vivisezionare una donna che comanda è un’offesa a tutte le donne che comandano.

E lo fanno quegli uomini che hanno paura che il loro potere venga messo in discussione.

Carola non sta a casa, non lava, non stira, non ha marito e figli. È una pecora nera nella società dei “normali”.

Non sto parlando del suo ruolo di capitano ma del suo ruolo di donna che ha fatto ciò che ha voluto senza esitazione.

Se fosse stata un’attrice con un bel vestito di lustrini sul tappeto rosso di Holliwood e senza reggiseno sarebbe stata acclamata per la sua bellezza.

Ma no, diciamo che non può essere una donna! Tutti i giornalisti a dubitare che fosse trans oppure operata. Perchè una donna non può sfidare la legge. Non può opporsi a dei peni in divisa.

Una donna deve stare tra i fornelli e dedicarsi alla famiglia. Condannata perchè ha scelto di non vivere dentro la famiglia del Mulino Bianco.

Condannata perchè non porta il reggiseno. Perchè una donna deve sempre essere perfetta, elegante, materna e casalinga. E non può sbagliare!

Perchè per uno sbaglio di reggiseno si viene prese per trans. E mai deve succedere che una donna possa guidare una barca. È contro la legge delle casalinghe!

( Copiright dell’articolo di Amleta Bloom)

 

Informazioni su amleta

Mi chiamo Amleta Bloom e sono una artista poliedrica con molte sfaccettature e anche lati oscuri. Sono una persona molto solare, allegra, socievole ed affettuosa ma realista e una buona osservatrice del mondo in cui vivo. Ho vissuto e studiato Performing Arts a Londra dove ho potuto sperimentare diverse forme artistiche e partecipare a esperimenti di arteterapia, danzaterapia e affabulazione. Dopo la mia carriera artistica londinese mi sono trasferita in Italia per problemi di salute in famiglia. Ma non ho mai abbandonato la mia anima creativa. Esprimo le mie emozioni attraverso la scrittura. Ho quattro editori e dieci libri pubblicati in formato cartaceo, in formato ebook e in audiolibro. Ho una personalità molto estrosa e sono impegnata in vari progetti che ambiscono ad aiutare le persone in difficoltà e specialmente i bambini e le persone autistiche. Pratico diversi sport e mi piace conoscere gente e stare in buona compagnia. Amo gli animali, la natura, il mare, le montagne, le barche, gli aerei, le navi e la psicanalisi. Credo nel valore dell’amicizia e dell’amore, della collaborazione e dell’aiuto reciproco a livello interpersonale e internazionale. Le mie passioni sono: il nuoto, la MTB, il trekking, il diving, il kite surfing, il tai chi, la meditazione, il ciclismo, l’arte, il giardinaggio, il teatro, il cinema, i viaggi.
Questa voce è stata pubblicata in GENTE E GENTE e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a CAROLA FOR PRESIDENT

  1. Ehipenny ha detto:

    Non voglio cadere nel volgare, tengo la mia rabbia per me…

  2. Paola Bortolani ha detto:

    Grazie, ottima valutazione. Posso condividerla?

  3. zoon ha detto:

    Trovo che è stata grandiosa nell’avere conservato la priorità di salvare vite umane, in un delirio di beceri degradi e politica rivoltante in cui si voleva abbandonare in mare dei disperati, senza alcun riguardo, senza alcun rispetto per gli esseri viventi. Lei è stata l’unica, a tenere la barra.

    La dignità, signori, la dignità. Invece delle parole vuote, o meschine e vomitevoli.

  4. E’ una ragazza Bellissima, Brava, Destra e Forte, ha avuto un periodo in cui ha affrontato il suo lavoro, la sua guerra, con integrazione di densità diciamo, per sembrare invincibile ma si sta accorgendo che la nostra forza, la nostra libertà reale è il nostro splendore coscienziale, la nostre reale Luce di Libertà crescente momento dopo giorno dopo anno, grazie al nostro onesto lavoro in coscienza, nei riconoscimenti dei meriti reali, per cui per me sta diventando una reale stella di splendore sacro, di quelle stelle che in certe civiltà, tra certe persone invidiose a denti stretti, non ci possono né vogliono più stare, buongiorno, buon lavoro! ❤ … ❤

  5. Demonio ha detto:

    La merda che hanno gettato addosso a questa ragazza(e ancora gettano) è la cartina di tornasole del degrado sociale e morale di questa pseudonazione. Purtroppo non è un caso isolato, a memoria solo nell’ultimo periodo ricordo Laura Boldrini, Samantha Cristoforetti, Michela Murgia. Tutte donne fuori dagli schemi, tutte donne forti, tutte donne istruite, tutte donne che si sono imposte non per la loro avvenenza o accettando scambi di convenienza ma per il proprio merito. E questo a degli omuncoli da tastiera o a delle donnette invidiose spaventa perchè la bravura e la capacità in questo paese la gente non è più in grado di percepirla come un valore aggiunto. In questa vicenda infatti da un lato c’era lei con un curriculum da paura e dall’altra un ominide ignorante, borioso, che non ha mai lavorato in vita sua, che rappresenta perfettamente la mediocrità dell’italiano medio. Il risultato non poteva che essere quello: tutti i mediocri e gli imbecilli si sono riconosciuti nel loro capetto. Sanno di non valere nulla ed allora devono disprezzare chi vedono irragiungibile.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.