LA FALENA BIANCA

 

moth
Le leggi del mondo sono per chi non ha le ali per questo le spezzano subito dopo esser nate.

Molti uomini conficcano aghi appuntiti nei morbidi corpi e svolazzano le ali ma poi rimangono immobili.

Quanti morte vogliono?

Quante ali frantumate e schiacciate esigono?

Le parole fanno danni ma più danni fanno le azione non fatte.

Se rigiri la falena per cercare il suo colore bianco ti si sbriciola in mano.

Ma che importa? Una dopo l’altra, tutte destinate a vita breve.

E chi le infilza destinato a cosa?

Uomini parlano a falene sconosciute che riscaldano l’aria.

Le vedono volare e vanno loro dietro.

Catturano le anime e le bruciano senza versare una lacrima.

Combustione sentimentale?

Sono capaci di un tale fuoco o non si rendono conto di quanto sia pericolosa la fiamma.

Ho fatto la lista di tutte le farfalle morte: miliardi di bambine e fanciulle, donne e altre donne.

La luce che gli uomini accendono attira le falene e là vanno a bruciarsi ma solo quando gli aghi son finiti.

( Copyright della storia di Amleta Bloom)

 

Informazioni su amleta

Mi chiamo Amleta Bloom e sono una artista poliedrica con molte sfaccettature e anche lati oscuri. Sono una persona molto solare, allegra, socievole ed affettuosa ma realista e una buona osservatrice del mondo in cui vivo. Ho vissuto e studiato Performing Arts a Londra dove ho potuto sperimentare diverse forme artistiche e partecipare a esperimenti di arteterapia, danzaterapia e affabulazione. Dopo la mia carriera artistica londinese mi sono trasferita in Italia per problemi di salute in famiglia. Ma non ho mai abbandonato la mia anima creativa. Esprimo le mie emozioni attraverso la scrittura. Ho quattro editori e dieci libri pubblicati in formato cartaceo, in formato ebook e in audiolibro. Ho una personalità molto estrosa e sono impegnata in vari progetti che ambiscono ad aiutare le persone in difficoltà e specialmente i bambini e le persone autistiche. Pratico diversi sport e mi piace conoscere gente e stare in buona compagnia. Amo gli animali, la natura, il mare, le montagne, le barche, gli aerei, le navi e la psicanalisi. Credo nel valore dell’amicizia e dell’amore, della collaborazione e dell’aiuto reciproco a livello interpersonale e internazionale. Le mie passioni sono: il nuoto, la MTB, il trekking, il diving, il kite surfing, il tai chi, la meditazione, il ciclismo, l’arte, il giardinaggio, il teatro, il cinema, i viaggi.
Questa voce è stata pubblicata in shiva e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a LA FALENA BIANCA

  1. The Butcher ha detto:

    Uno scritto molto triste. Mi ha molto colpito.

  2. Conoshare ha detto:

    Una composizione davvero profonda, complimenti.

  3. Davvero vi son maschi che con il loro fuoco non-sacro bruciano le farfalle che dunque dopo il brutto accadimento, vanno a vivere in Cieli più elevati nei loro meriti reali, Cieli in cui la vita costa poco e rende molto, Cieli in cui gli uomini di fuoco hanno solo quello Sacro del loro Cuore, della loro Coscienza che non brucia le farfalle ma le ravviva, le fa felici e pronte per vivere proattivamente, seriamente, nella lievità pesante del paradiso reale, auguri reali per buona sera, buon lavoro! ❤ … ❤

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.