PENSATE O AGITE?

a7af7cf5640c9701a4d203b0d21b8a84.jpg

Un monaco zen seduto. Medita. Cosa fa? Pensa o agisce?
Chi dice che il pensiero è azione ha mai agito?
E pensando tutti la stessa cosa si riesce a smuovere una pietra o a far finire una guerra?
Il pensiero umano ha davvero il potere di smuovere una montagna?

Informazioni su amleta

Mi chiamo Amleta Bloom e sono una artista poliedrica con molte sfaccettature e anche lati oscuri. Sono una persona molto solare, allegra, socievole ed affettuosa ma realista e una buona osservatrice del mondo in cui vivo. Ho vissuto e studiato Performing Arts a Londra dove ho potuto sperimentare diverse forme artistiche e partecipare a esperimenti di arteterapia, danzaterapia e affabulazione. Dopo la mia carriera artistica londinese mi sono trasferita in Italia per problemi di salute in famiglia. Ma non ho mai abbandonato la mia anima creativa. Esprimo le mie emozioni attraverso la scrittura. Ho quattro editori e dieci libri pubblicati in formato cartaceo, in formato ebook e in audiolibro. Ho una personalità molto estrosa e sono impegnata in vari progetti che ambiscono ad aiutare le persone in difficoltà e specialmente i bambini e le persone autistiche. Pratico diversi sport e mi piace conoscere gente e stare in buona compagnia. Amo gli animali, la natura, il mare, le montagne, le barche, gli aerei, le navi e la psicanalisi. Credo nel valore dell’amicizia e dell’amore, della collaborazione e dell’aiuto reciproco a livello interpersonale e internazionale. Le mie passioni sono: il nuoto, la MTB, il trekking, il diving, il kite surfing, il tai chi, la meditazione, il ciclismo, l’arte, il giardinaggio, il teatro, il cinema, i viaggi.
Questa voce è stata pubblicata in GENTE E GENTE e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

8 risposte a PENSATE O AGITE?

  1. No, ci vuole anche l’azione.Fatti non pensieri.

  2. zoon ha detto:

    La parola è di per sé atto politico, cambia lo scenario del reale, è vero anche in ambiti magici.
    Il pensiero è ciò che è dietro la parola.

    I positivisti hanno imboccato da tempo la vita del Titanic.

  3. silviacavalieri ha detto:

    Meditare non significa propriamente pensare, però può essere una sospensione dal continuo agitarsi della nostra coscienza, spesso casuale e insensato, che ci fortifica e ci aiuta a raggiungere un punto di osservazione da cui prendere decisioni più sagge, pietose, motivate e agire di conseguenza.

  4. The Butcher ha detto:

    Dipende sempre dalla situazione. In certe occassioni, quando si parla con una persona, bisogna pensare a cosa si dice, soprattutto se si tratta di un argomento delicato.
    Per il resto a volte è giusto buttarsi nel fare una cosa e nell’agire, altrimenti si rischia di rimanere sempre nell’indecisione.

  5. Demonio ha detto:

    Servono entrambe le cose con il pensiero che supporta l’azione e da cui riceve un feedback che, ancora con il pensiero, porta a modificare eventuali errori o continuare o cambiare linea d’azione. Pensare senza agire è inutile e agire senza pensare può essere addirittura pericoloso!

  6. mariluf ha detto:

    Credo ci debbano essere entrambi… Il pensiero è (o dovrebbe essere…) comunque all’origineanche dell’azione
    Bello il mandala…(se è un mandala. Se no, è bello lo stesso…

  7. marzia ha detto:

    Il pensiero positivo sì, secondo me, soprattutto se contagioso

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.