CHI FARÀ LA NOSTRA GUERRA?

pinocchio

Quando si eseguono dei colloqui per un posto di lavoro non solo si richiedono lauree specifiche e adeguate e specializzazioni precise , oltre a competenze varie che possano servire nel ruolo che si va a ricoprire ,ma ci si accerta che siano lauree valide per il lavoro che si deve andare a fare. Questo e quello che si fa nel mondo del lavoro. Gli onorevoli invece non sono scelti con questo criterio e trovo che sia assurdo che nella politica non si rispetti questo criterio.

In questi giorni c’è una situazione particolare che coinvolge anche l’Italia ( perchè qui son presenti parecchie basi americane già in allerta). Chi dovrebbe gestire questa impegnativa situaziobe? Chi ha le competenze adeguate? Di Maio? La Raggi? Pinocchio?

Se si scelgono ministri della difesa specializzati in yogurt allora mettete chiunque a fare qualsiasi lavoro! Allora aboliamo tutto il sapere professionale, visto che al parlamento non è rispettato!

( Copyright del post di Amleta Bloom)

 

Informazioni su amleta

Mi chiamo Amleta Bloom e sono una artista poliedrica con molte sfaccettature e anche lati oscuri. Sono una persona molto solare, allegra, socievole ed affettuosa ma realista e una buona osservatrice del mondo in cui vivo. Ho vissuto e studiato Performing Arts a Londra dove ho potuto sperimentare diverse forme artistiche e partecipare a esperimenti di arteterapia, danzaterapia e affabulazione. Dopo la mia carriera artistica londinese mi sono trasferita in Italia per problemi di salute in famiglia. Ma non ho mai abbandonato la mia anima creativa. Esprimo le mie emozioni attraverso la scrittura. Ho quattro editori e dieci libri pubblicati in formato cartaceo, in formato ebook e in audiolibro. Ho una personalità molto estrosa e sono impegnata in vari progetti che ambiscono ad aiutare le persone in difficoltà e specialmente i bambini e le persone autistiche. Pratico diversi sport e mi piace conoscere gente e stare in buona compagnia. Amo gli animali, la natura, il mare, le montagne, le barche, gli aerei, le navi e la psicanalisi. Credo nel valore dell’amicizia e dell’amore, della collaborazione e dell’aiuto reciproco a livello interpersonale e internazionale. Le mie passioni sono: il nuoto, la MTB, il trekking, il diving, il kite surfing, il tai chi, la meditazione, il ciclismo, l’arte, il giardinaggio, il teatro, il cinema, i viaggi.
Questa voce è stata pubblicata in THE RESISTANCE e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a CHI FARÀ LA NOSTRA GUERRA?

  1. Daniela ha detto:

    quando mai c’è gente giusta al posto giusto? quelli altamente preparati son costretti a espatriare per aver riconosciuto un minimo di merito. riguardo la gestione amministrativa.politica dello stato sappiamo bene come va da un bel pezzo…

  2. Evaporata ha detto:

    Al governo abbiamo gente che non conosce neppure la grammatica.

  3. fracatz ha detto:

    ad esempio, NOI, del partito degli under 70.000, concediamo l’onere del voto solo a coloro che versano contributi all’inps o altro ente previdenziale, e’ scritto nel NOSTRO programma, anche se, IO, ricordo che votai contro in rispetto di mia madre casalinga che tiro’ avanti una famiglia di cinque persone senza creare problemi ad alcuno

  4. Demonio ha detto:

    Io mi candido ad imperatore galattico!🙄

  5. maschileindividuale ha detto:

    il problema della classe dirigente purtroppo è serio. non solo in politica. dopo il fascismo avemmo una classe dirigente politica di alto livello perchè pochi, durante il fascismo, furono gli antifascisti. per essere antifascisti, in una dittatura fascista, dovevi avere l’intelligenza di guardare oltre la cortina fumogena della propaganda di regime e l’integrità morale di rifiutare molte occasioni che il fascismo offriva ai suoi aderenti. Dopo questa prima generazione, la classe dirigente è andata via via abbassando la propria qualità fino agli attuali urlatori che non sono in grado di amministrare nulla. Questo processo in politica è evidente. Ma abbiamo carenze di classe dirigente anche nel settore imprenditoriale dove ormai terze generazioni stanno sprecando il capitale creato dalle generazioni precedenti.

  6. Ti stai riferendo alla problematica del coronavirus e le conseguenze che (sembra sia davvero così) l’Italia è chiamata a sventare, guarire, risolvere, lavorare in onestá di coscienza?
    Ci stiamo capendo che l’Italia è incaricata di risolvere il problema coronavirus per la Cina (è solo uno dei tanti problemi mondiali che l’Italia lavora momento dopo giorno dopo anno) ed i giorni precedenti ad oggi (Lunedì 24 Febbraio 2020) i comandanti responsabili hanno iniziato operazioni, a mio umile e modesto parere, ridicole, assurde, esagerate, di fretta, costose, drammatiche, ecc. mentre i media di massa le pubblicizzano in modalità che sembra tra l’automatico e l’ulteriormente drammatizzante?!

    Cosa ne pensiamo, intendiamo, sentiamo?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.