LA NARRATIVA INFANTILE

pirati-e-bambini-felici-all-isola_1308-13660

Qualcuno mi chiede: ” Perchè non scrivi narrativa infantile?” La narrativa infantile vende molto. Come mai? Non sono gli scrittori di narrativa infantile ad essere piu bravi ma semplicemente le scuole obbligano i genitori ad acquistare testi di narrativa infantile per i loro alunni. Questo succede alle elementari e medie, alle superiori si passa ai classici, perchè la didattica prevede di solito di leggere testi della letteratura italiana fino al 900. E quindi tutto il resto viene ignorato e rimane invenduto. Dopo la chiusura di una storica libreria di Torino adesso è stata annunciata la chiusura di una storica editrice veneta. Le uniche librerie che sopravvivono sono quelle che vendono testi scolastici e cartoleria varia per gli studenti. A Roma hanno chiuso due punti vendita della Feltrinelli. E questa è una cosa veramente bruttissima. Significa che il colosso Amazon sta vincendo la partita e che le persone che dicono di amare i libri non vanno più in libreria ma comprano tutto online. Cosa si può fare?

(Copyright del post di Amleta Bloom)

https://www.google.com/amp/s/www.ilgazzettino.it/AMP/pay/chiude_santi_quaranta-4802362.html

https://www.google.com/amp/s/roma.repubblica.it/cronaca/2020/01/06/news/chiudono_due_librerie_feltrinelli_a_roma_scompare_la_international_ritrovo_di_turisti_e_studenti-245072398/amp/

Informazioni su amleta

Mi chiamo Amleta Bloom e sono una artista poliedrica con molte sfaccettature e anche lati oscuri. Sono una persona molto solare, allegra, socievole ed affettuosa ma realista e una buona osservatrice del mondo in cui vivo. Ho vissuto e studiato Performing Arts a Londra dove ho potuto sperimentare diverse forme artistiche e partecipare a esperimenti di arteterapia, danzaterapia e affabulazione. Dopo la mia carriera artistica londinese mi sono trasferita in Italia per problemi di salute in famiglia. Ma non ho mai abbandonato la mia anima creativa. Esprimo le mie emozioni attraverso la scrittura. Ho quattro editori e dieci libri pubblicati in formato cartaceo, in formato ebook e in audiolibro. Ho una personalità molto estrosa e sono impegnata in vari progetti che ambiscono ad aiutare le persone in difficoltà e specialmente i bambini e le persone autistiche. Pratico diversi sport e mi piace conoscere gente e stare in buona compagnia. Amo gli animali, la natura, il mare, le montagne, le barche, gli aerei, le navi e la psicanalisi. Credo nel valore dell’amicizia e dell’amore, della collaborazione e dell’aiuto reciproco a livello interpersonale e internazionale. Le mie passioni sono: il nuoto, la MTB, il trekking, il diving, il kite surfing, il tai chi, la meditazione, il ciclismo, l’arte, il giardinaggio, il teatro, il cinema, i viaggi.
Questa voce è stata pubblicata in LA MIA VITA e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a LA NARRATIVA INFANTILE

  1. eduardomaresca ha detto:

    In effetti alla Feltrinelli era un’ altra cosa… Ci stavo ore e praticamente leggevo libri interi…

  2. Demonio ha detto:

    Temo ci sia poco da fare anche se, magari finirà come per il vinile, dato per morto spacciato soppiantato prima fai CD poi dagli MP3 e ora in rinascita, magari ancora di nicchia.Ma…tanto, sto seriamente rimettendo in discussione il fatto che la cultura debba essere per tutti. Tanti hanno avuto la possibilità di usufruirne ma poi i libri alla Bruno Vespa o peggio ancora sono stati quelli che hanno spopolato e guarda che schifo hanno ridotto sto paese…

  3. È tragico! Anche gli eBook riducono le vendite dei libri! Proprio questa mattina un’amante del fantasy, ci raccontava del cambiamento in positivo per lei da quando compra gli eBook! Purtroppo gli spazi sono di vitale importanza e quando non ne hai… come si fa?
    I libri x bambini li compriamo perché loro li adorano, le immagini, il racconto breve, ma alle elementari si accorgono che non ci sono immagini e già si fa fatica a fargli amare il libro! Bisognerebbe andare avanti, per quello che riguarda le superiori, non possiamo continuare a comprare la divina commedia e basta! Ormai abbiamo superato anche il 2000 da venti anni, qualcuno che ha scritto qualcosa di valido ci sarà stato in 100 anni, se tralasciamo gli ultimi 20!

  4. Lady Justice ha detto:

    Mi dispiace molto per le Feltrinelli, che di solito hanno una scelta migliore di libri rispetto alle sue concorrenti.. Probabilmente leggere libri in pdf sui tablet sta prendendo il sopravvento, le libreria hanno dei costi di gestione troppo elevati. Inoltre molte persone hanno problemi di spazio.
    Io personalmente non riesco a fare a meno della carta.

    Anche a Napoli le migliori librerie (FNAC) hanno chiuso da tempo.

    Sono curiosa della questione narrativa infantile: davvero è ricercata? Però credo che una persona che vuole scrivere libri “seri”, “per adulti”, difficilmente possa adattarsi per convenienza a un target diverso.

    Inoltre vedo che spesso questi libri per bambini, ad esempio illustrati, costano parecchio. Davvero vendono bene?

    • amleta ha detto:

      Anch’io preferisco la carta, anche se molti piccoli editori mi hanno obbligata alla versione digitale perchè risparmiano molto e inoltre riescono a far arrivare in poco tempo le opere. Ma questa cosa si è rivelata veramente pessima. Perchè non è vero. In Italia poca gente compra ebook e le librerie chiudono non per colpa degli ebook ma perchè la gente non legge.
      La narrativa infantile si vende perchè la devono leggere nelle scuole, è obbligatorio scegliere dei testi.
      Io ho scritto delle favole tempo fa, ma non credevo che potessero essere un tesoro. Comunque se dovessi pubblicare qualcosa non sceglierò più un editore italiano perchè non mi fido più.

  5. Auguro in realtá che la realizzazione di libri, di ogni genere ma Sempre, Ovunque, Comunque più reali, viaggi e cresca e che possa proseguire anche grazie al tradizionale supporto cartaceo, grazie per la condivisione di notizie, di avvertimenti, di preoccupazioni, auguro buon lavoro in onestá di coscienza ed in Armonia creativa con la Libera Bellissima Vita, Libera Bellissima Natura, Libera Bellissima Morte, auguro Meritocrazia reale Sempre, Ovunque, Comunque, Perché ci Crediamo, momento dopo giorno dopo anno! 💖 … 💖

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.