COSA È CAMBIATO?

iblis-corona

Due mesi fa tutti costretti a chiudersi a casa, terrore, panico e restrizioni da guerra imminente. Morti e contagiati, i cui numeri variavano a seconda del canale televisivo.

Adesso tutti fuori, con o senza mascherina, all’aria aperta o per strada, bambini compresi. Alcune mascherine coi disegnini e fatte da sè, non regolari e inefficaci, ma fanno moda. Gente che si parla faccia a faccia e discute come se niente fosse mai successo.

Ma cosa è cambiato? Il virus c’è sempre, la cura non c’è, non esiste una terapia efficace, anche se ogni tanto guarisce qualcuno.

Allora perchè prima non si poteva far nulla e adesso si torna a fare quasi tutto? Il virus non è scomparso. Oppure son finite le prove generali d’estinzione umana?

( Copyright del post diAmleta Bloom)

Mascherine Anti Virus: quali Funzionano Davvero contro il Coronavirus (FFP2, FFP3)

Informazioni su amleta

Mi chiamo Amleta Bloom e sono una artista poliedrica con molte sfaccettature e anche lati oscuri. Sono una persona molto solare, allegra, socievole ed affettuosa ma realista e una buona osservatrice del mondo in cui vivo. Ho vissuto e studiato Performing Arts a Londra dove ho potuto sperimentare diverse forme artistiche e partecipare a esperimenti di arteterapia, danzaterapia e affabulazione. Dopo la mia carriera artistica londinese mi sono trasferita in Italia per problemi di salute in famiglia. Ma non ho mai abbandonato la mia anima creativa. Esprimo le mie emozioni attraverso la scrittura. Ho quattro editori e dieci libri pubblicati in formato cartaceo, in formato ebook e in audiolibro. Ho una personalità molto estrosa e sono impegnata in vari progetti che ambiscono ad aiutare le persone in difficoltà e specialmente i bambini e le persone autistiche. Pratico diversi sport e mi piace conoscere gente e stare in buona compagnia. Amo gli animali, la natura, il mare, le montagne, le barche, gli aerei, le navi e la psicanalisi. Credo nel valore dell’amicizia e dell’amore, della collaborazione e dell’aiuto reciproco a livello interpersonale e internazionale. Le mie passioni sono: il nuoto, la MTB, il trekking, il diving, il kite surfing, il tai chi, la meditazione, il ciclismo, l’arte, il giardinaggio, il teatro, il cinema, i viaggi.
Questa voce è stata pubblicata in THE RESISTANCE e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

10 risposte a COSA È CAMBIATO?

  1. Non sono d’accordo solo su una cosa.
    “La cura non c’è” non è completamente una affermazione esatta; parecchie persone sono state guarite in breve tempo con il plasma iperimmune alcuni giorni fa e quindi, dopo la pubblicazione del protocollo, tra breve tempo una cura potrebbe anche esserci.
    Ovviamente sarà osteggiata ed infamata da Big P. ed i suoi sgherri, infatti essendo quasi a costo zero non produce profitto ed in più vanificherebbe, almeno in parte, lo spasmodico desiderio di un vaccino che stanno (con il ricatto psicologico) infondendo nella gente .
    Le prove continuano imperterrite anche se dovremmo modificare il termine “estinzione” (meritata se si verificasse) con “drastica riduzione”.
    👋

    • amleta ha detto:

      Io ho se tito parlare della cura del plasma solo ieri. Prima d’ora dei guariti non si è mai specificato come fossero guariti.
      Comunque anche se si è trovata questa cura ci vogliono donatori e non credo sua così semplice riportare in ospedale chi ci ha vissuto momenti pessimi.
      Il termine “estinzione” l’ho scelto in senso ironico, diciamo che ogni tanto mi esce un pò di black humor e mi scordo di metter le faccine per indicarne il tono.

      • Le chiacchiere stanno a zero e per contrastare tale possibile soluzione ne stanno già facendo tante.
        La questione è ancora da approfondire nei dettagli ma in un mondo normale tutti i suoi colleghi richiederebbero di saperne di più e collaborerebbero.
        Ma questo non è un mondo normale!

        Oggi abbiamo verificato che il Dottore dei miracoli, dopo essere stato a quanto pare da Vespa a “porta a porta” (io di certo non la guardo …) ha avuto un regalino da FaceBook che gli ha cancellato tutti isuoi profili …
        puoi controllare se vuoi … Giuseppe De Donno.

        Ti pongo solo una domanda:
        Ad ogni persona salvata (come Pamela la ragazza incinta che diventerà mamma a luglio, quindi le persone salvate sono 2) credi che dispiacerebbe molto donare qualche cc di sangue quando escono guariti e tornano a casa?
        Se 1 infetta 1 potrebbe anche succedere che 1 salva 1 … no?
        Certo … sempre se si dovesse essere in un mondo normale …

      • sull’estinzione nessuna faccina è necessaria …
        una gran quantità di esseri umani (?) la merita per davvero …

  2. Evaporata ha detto:

    La seconda che hai detto.

  3. Sephiroth ha detto:

    Confermo tutti in strada come se avessimo scherzato. 🤷🏻‍♂️

  4. Giacomo Manini ha detto:

    Io mi sento solo di dire “boh”…chi ci ha capito qualcosa è bravo

  5. Massy ha detto:

    Tutti in strada senza protezioni ancora no, il “liberi tutti” diciamo che sta per giungere ma ci vorrà ancora qualche mese è chiaro però che viviamo in un contesto sociale dove le norme vengono sovvertite in regolamenti ad personam, e questo è il motivo per il quale il governo ha applicato multe, arresti e fermi; oltre che per incassare denaro che male non fa mai in un Paese come il nostro.

  6. Stella ha detto:

    In realtà se tutti usassero la mascherina e le distanze di sicurezza, il virus non si diffonde così facilmente

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.