L’ESSENZIALITÀ

yak-nepalAlcune persone pensano di vivere disagiate in Italia. Ma non sanno come si vive nel resto del mondo.

Sembra che ormai nessuno possa fare a meno di qualcosa. Sembra che il cibo sia solo quello di plastica, insapore e inodore.

Quante persone vivono in modo ancora primordiale? E voi per  quanto tempo resistereste? Sareste capaci di vivere senza tutte le vostre cose abituali?

( Copyright del post di Amleta Bloom)

Informazioni su amleta

Mi chiamo Amleta Bloom e sono una artista poliedrica con molte sfaccettature e anche lati oscuri. Sono una persona molto solare, allegra, socievole ed affettuosa ma realista e una buona osservatrice del mondo in cui vivo. Ho vissuto e studiato Performing Arts a Londra dove ho potuto sperimentare diverse forme artistiche e partecipare a esperimenti di arteterapia, danzaterapia e affabulazione. Dopo la mia carriera artistica londinese mi sono trasferita in Italia per problemi di salute in famiglia. Ma non ho mai abbandonato la mia anima creativa. Esprimo le mie emozioni attraverso la scrittura. Ho quattro editori e dieci libri pubblicati in formato cartaceo, in formato ebook e in audiolibro. Ho una personalità molto estrosa e sono impegnata in vari progetti che ambiscono ad aiutare le persone in difficoltà e specialmente i bambini e le persone autistiche. Pratico diversi sport e mi piace conoscere gente e stare in buona compagnia. Amo gli animali, la natura, il mare, le montagne, le barche, gli aerei, le navi e la psicanalisi. Credo nel valore dell’amicizia e dell’amore, della collaborazione e dell’aiuto reciproco a livello interpersonale e internazionale. Le mie passioni sono: il nuoto, la MTB, il trekking, il diving, il kite surfing, il tai chi, la meditazione, il ciclismo, l’arte, il giardinaggio, il teatro, il cinema, i viaggi.
Questa voce è stata pubblicata in CONSIGLI PER GLI UTENTI e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a L’ESSENZIALITÀ

  1. Austin Dove ha detto:

    non possiamo saperlo finke non lo proviamo

  2. Penso che per un “primordiale” sia molto difficile entrare nella società (i senzatetto sono la dimostrazione vivente di questa difficoltà), mentre il contrario è estremamente facile e può farlo chiunque.
    Quindi chi lo desidera può mollare tutto e fare il primitivo in qualunque momento.

    • amleta ha detto:

      Con primordiale intendo un modo di vivere istintivo, legato al nostro cervello rettiliano e riguarda un comportamento. Primitivo è un modo di vivere diverso che riguarda uno stile di vita e non un comportamento. I senzatetto non sono tutti gli stessi. Alcuni scelgono di vivere per strada e altri si ritrovano costretti. Ma non sono nè primitivi nè primordiali.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.