POI DICONO CHE I COMPLOTTISTI PARLANO INVANO…

Schermata-2019-01-03-alle-13.12.42

mentite2

https://www.google.com/amp/s/oasisana.com/2020/05/14/ministero-della-salute-autorizzera-il-microchip-sotto-pelle-su-2-500-persone-tra-milano-e-roma-cambieranno-vita-dice-la-lobby-transumanista/amp/

 

Informazioni su amleta

Mi chiamo Amleta Bloom e sono una artista poliedrica con molte sfaccettature e anche lati oscuri. Sono una persona molto solare, allegra, socievole ed affettuosa ma realista e una buona osservatrice del mondo in cui vivo. Ho vissuto e studiato Performing Arts a Londra dove ho potuto sperimentare diverse forme artistiche e partecipare a esperimenti di arteterapia, danzaterapia e affabulazione. Dopo la mia carriera artistica londinese mi sono trasferita in Italia per problemi di salute in famiglia. Ma non ho mai abbandonato la mia anima creativa. Esprimo le mie emozioni attraverso la scrittura. Ho quattro editori e dieci libri pubblicati in formato cartaceo, in formato ebook e in audiolibro. Ho una personalità molto estrosa e sono impegnata in vari progetti che ambiscono ad aiutare le persone in difficoltà e specialmente i bambini e le persone autistiche. Pratico diversi sport e mi piace conoscere gente e stare in buona compagnia. Amo gli animali, la natura, il mare, le montagne, le barche, gli aerei, le navi e la psicanalisi. Credo nel valore dell’amicizia e dell’amore, della collaborazione e dell’aiuto reciproco a livello interpersonale e internazionale. Le mie passioni sono: il nuoto, la MTB, il trekking, il diving, il kite surfing, il tai chi, la meditazione, il ciclismo, l’arte, il giardinaggio, il teatro, il cinema, i viaggi.
Questa voce è stata pubblicata in THE RESISTANCE e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

10 risposte a POI DICONO CHE I COMPLOTTISTI PARLANO INVANO…

  1. A. ha detto:

    manca solo il microchip che ci controlla -.-”

  2. bondeno ha detto:

    L’ha ripubblicato su Ambiente futuroe ha commentato:
    Trans-umanesimo

  3. Scarabeodoro ha detto:

    Effetti collaterali?

  4. Non vedo cosa ci sia di diverso da uno smartphone+CartaDiCredito che già fanno tutto questo.
    Il fatto che sia sottopelle anziché in tasca fa tutta questa gran differenza?

    • amleta ha detto:

      Ci sono persone, rare ormai, che non portano il cell sempre appresso, che non fanno operazioni tramite app, che non usano carte di credito e che lo so ti sembra stranissimo ma non vivono nel mondo virtuale. Anche se fossero solo 500 o 100 hanno diritto a non aver introdotto nulla dentro il proprio corpo. Così come ogni persona può decidere se affrontare un’operazione o no oppure farsi fare un impianto o yna platica facciale o no. La libertà si sta minanfo in modo subdolo e questa cosa non la sopporto. Io come altri non vogliamo nulla sottopelle, pure se misura un micron. Io non voglio esser monitorata per nessuna ragione di salute, economica, di sicurezza o di marketing. Si fanno delle scelte nella vita ma si deve avere la libertà di scelta. Nessuno deve imporre nulla. Tu puoi farti mettere tutti i microchip che vuoi o usare dieci carte di credito. Ma io devo essere libera di non usare nulla di tutto questo e nessuno deve obbligarmi.

      • Daiiiii…. sii realista e non incaponirti contro solamente le cose che sono per te una novità: anche l’automobile è, per esempio, qualcosa che è ormai indispensabile nella ns società (se non vivi in centro città).
        Però nessuno è indignato davanti a questo “obbligo” perché noi tutti (viventi oggi) abbiamo vissuto l’automobile fin da quando siamo nati. Quindi per noi è normale.
        Nel medioevo si sarebbero indignati per l’ “obbligo” dell’uso di vestiti alla moda che cambiano ogni 6 mesi, borsette, auto, conti correnti, bancomat, ecc. Alcuni vecchietti ancora non vogliono avere il bancomat e vanno a prelevare allo sportello (50euro alla volta), tuttavia il conto in banca lo accettano…perché le banche esistevano ancor prima della loro nascita.

      • amleta ha detto:

        Credo che a livello tecnologico le macchine nostre siano ancora troppo antiche. A quest’ora dovrebbero esserci già la Batmobile o Bumblebee 😊 Io non amo guidare però mi piace moltissimo quando di notte si sfreccia nel silenzio di strade deserte coi capelli che volano nel vento. Se la macchina potesse volare chissà come sarebbe 🤔

      • Penso al barone rosso col suo triplano…

      • Maria Bereziak ha detto:

        Amleto, cenię Twoją inteligencję. Dzięki za odwiedziny na blogu

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.