Archivi categoria: I SOGNI DI POE

LA LUCE BUIA DEL TÈ

Girando cucchiaini acquatici si disegnano discorsi da pomeriggio ombroso. Menta piperita: con le sue foglie guasta il riflesso del sole nella tazza. Occhi bassi e batticuore estivo. Diversivo, liquido. Un giorno di riflessi sentimentali e parole verdi. Seduti. Occhi bassi. … Continua a leggere

Pubblicato in I SOGNI DI POE | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | 11 commenti

DEDALUPUS

Abbiamo provato a ingoiare cristalli di fede Ma sul nascere dell’alba qualcosa ha brillato più del sole E in un esofago trasparente abbiam visto scendere pesciolini argentati Ansiose maree di foglie verdi ci hanno assalito con microbici sogni Tra cuori … Continua a leggere

Pubblicato in I SOGNI DI POE | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | 3 commenti

27 giugno 2020

Non siamo fatti per restare vivi. Non siamo fatti per restare interi. Qualcosa del passato è nel futuro e dev’esser preso per esserci un futuro. Abbiamo sbagliato tutti, abbiamo calcolato male ma il tempo ci ha dato un’altra chance. Tu … Continua a leggere

Pubblicato in DISSOLUZIONI INTERIORI, I SOGNI DI POE | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | 3 commenti

I CUORI DELLA FORESTA

Legno carnoso e cavernoso. Da radici sanguinarie possono crescere storie esangui. Cosa s’avvicina alle grate serrate? Un orso fantasma? Difese fatte di artigli mannari proteggono dalla luna piena. Sono messo dentro al tronco bruciato. Sono incenerito di verde muschio. Il … Continua a leggere

Pubblicato in CONSIGLI PER GLI UTENTI, I SOGNI DI POE | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , | 3 commenti

LAMPI DI CUORE

Thor non era ancora nato quando lo sguardo del Caos rimase sugli occhi. Fissato sulle pupille rimase addosso oltre i vestiti del tempo. Noi lasciamo tentazioni dentro le trame dei cappucci. Noi agitiamo armi contri i nostri stessi cuori. Seminati … Continua a leggere

Pubblicato in I SOGNI DI POE | 3 commenti

VOCIFERA

Dentro la tua bocca vive una fiamma morta. Ad ogni parola accende oscure fiamme che incendiano il mio sole. Serba il segreto di magie non umane che sussurri al mio sonno. Serba il gelo delle terre dove son stata originata. … Continua a leggere

Pubblicato in I SOGNI DI POE | 1 commento

AMPARO

Ho degli atomi del diavolo che non stanno nè in cielo nè in terra. Mi bagno la gonna facendomi del fresco e il fuoco rimane acceso dentro l’orlo del mare. Liberare coscienze credevo fosse iter veloce ma i simulacri son … Continua a leggere

Pubblicato in I SOGNI DI POE | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , | 1 commento

TOELETTA

Sono ermetica dentro il rossetto mentre do baci all’ermeneutica. Sono rinsecchita dalle trombe apocalittiche che mi seccano le dita a forza di…trombare. Un filtro alla nuca e un buffet di microchip vaccinali per la folla affamata. Fatela passare. Fatela passare … Continua a leggere

Pubblicato in I SOGNI DI POE | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , | 2 commenti

IL SERPENTE INCAPPUCCIATO

Non tuba. Ruba. Ladro di dati. Elliot per piacere smetti di non esistere. Vibra un pendolo di Faucault sulla terra piatta. Oscilla e vacilla l’umana conoscenza. Il serpente si sta pappando Re e Regina e i principi per contorno. Elliot … Continua a leggere

Pubblicato in I SOGNI DI POE | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

REBIS

Oh quante volte ripeto a Narciso, il boyfriend androgino, che in quell’acqua annegherà. E lui, per meglio non vedere il suo riflesso torbido in me, si mette quesgli occhiali astrusi e orripilanti. Se almeno facesse Superman o Ironman lo si … Continua a leggere

Pubblicato in I SOGNI DI POE | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento