Archivi categoria: I SOGNI DI POE

AMPARO

Ho degli atomi del diavolo che non stanno nè in cielo nè in terra. Mi bagno la gonna facendomi del fresco e il fuoco rimane acceso dentro l’orlo del mare. Liberare coscienze credevo fosse iter veloce ma i simulacri son … Continua a leggere

Pubblicato in I SOGNI DI POE | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , | 1 commento

TOELETTA

Sono ermetica dentro il rossetto mentre do baci all’ermeneutica. Sono rinsecchita dalle trombe apocalittiche che mi seccano le dita a forza di…trombare. Un filtro alla nuca e un buffet di microchip vaccinali per la folla affamata. Fatela passare. Fatela passare … Continua a leggere

Pubblicato in I SOGNI DI POE | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , | 2 commenti

IL SERPENTE INCAPPUCCIATO

Non tuba. Ruba. Ladro di dati. Elliot per piacere smetti di non esistere. Vibra un pendolo di Faucault sulla terra piatta. Oscilla e vacilla l’umana conoscenza. Il serpente si sta pappando Re e Regina e i principi per contorno. Elliot … Continua a leggere

Pubblicato in I SOGNI DI POE | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

REBIS

Oh quante volte ripeto a Narciso, il boyfriend androgino, che in quell’acqua annegherà. E lui, per meglio non vedere il suo riflesso torbido in me, si mette quesgli occhiali astrusi e orripilanti. Se almeno facesse Superman o Ironman lo si … Continua a leggere

Pubblicato in I SOGNI DI POE | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

IN CADUTA LIBERA

Ci siamo incontrati alla fine del mondo e ora gli dobbiam dare di nuovo inizio. Tu tronco ed io mela, caduta accidalmente sotto la forza della tua gravità. Morsicata e mangiata, e tu tronco piegato per far una seduta al … Continua a leggere

Pubblicato in I SOGNI DI POE | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 2 commenti

IL GRANDE SALTO

Due piedi uniti per saltare. Due distanza diverse tra cui scegliere. Posarsi giù, adagiarsi sulla ferrea sabbia, Cercare liane e tentare lo slancio verso il volo estremo. Ombre d’acqua che diventano denti affilati nei muri dove non devi schiantarti. Sette … Continua a leggere

Pubblicato in DISTORTI RICORDI, I SOGNI DI POE | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

MANGA KA

Morire trovando una storia vitale Trovare un’esistenza spaziale Il ka della situazione Girando e morendo fra i morti famosi Puo darsi troverai le tue vite vissute. E il da farsi è quale? Sonnecchiare e mangiare, Come i gatti randagi e … Continua a leggere

Pubblicato in I SOGNI DI POE | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

DARKER

  Andare tornando alla fine. Andare quando non sei nessuno e non sai nulla. Andare a salvare un mondo costruito da altri e in cui non ti sei riconosciuto. Restare dentro il nido, non volare, i quattro punti cardinali sempre … Continua a leggere

Pubblicato in I SOGNI DI POE | Contrassegnato , , , , | 5 commenti

ROSE PAIN

Destrosio rosso dentro glorie nere. Sicure di restare infondate e claustrofobiche. Le regioni cervicali migrano verso lidi rosei di fecondità cellulare. Ho in mente una pianta rigogliosa e chi la vede non guarda bene. Liane che non dondolano ma si … Continua a leggere

Pubblicato in I SOGNI DI POE | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | 1 commento

SPAZIO 1999

Da un granello di luna arriva un mantello di carta che copre spiagge deserte. La marea sigiziale ha cessato il suo saliscendi femminile e il resto del mondo beve fuochi al posto degli elisir. Pelli ambrate e lacci attorcigliati al … Continua a leggere

Pubblicato in I SOGNI DI POE | Contrassegnato , , , , , , , , , | 4 commenti