Archivi categoria: NEMESI

IL LABIRINTO DEL NOME

Nove disastri. Nove ricordi. Nove sogni. Io non sono quello che dico di essere. Questo viaggio è sopra e sotto questo labirinto. Una scaletta che porta la bimba nelle viscere della terra. Verde nome. Verde fata. Verde linfa che scrive … Continua a leggere

Pubblicato in DISSOLUZIONI INTERIORI, NEMESI | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 3 commenti

IL FETO DEL DOLORE

Sono una bambina per metà acqua e per metà acquifera. Sorgente di tali sentimenti liquidi da far annegare un fiume. Alluvione sensoriale di morbidi capelli idrostatici. Ti pesco nel più profondo pozzo e come una sirena ti riporto a galla … Continua a leggere

Pubblicato in NEMESI | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | 3 commenti

CARNIFOBICA

C’è un dolore che rimane nel corpo e un dolore che diventa corpo. Dolore che rimane gocciolante in cellule che non spariscono mai fuori dai muscoli. Il dolore diventa osseo e infiamma di dolore bruciato anche le carni. Dolori della … Continua a leggere

Pubblicato in NEMESI | Contrassegnato , , , , , , , , | 4 commenti

LA MORTE DELLA MORTE

La morte muore quando la fanciulla vive. Il cancello pieno d’edera attorcigliato alle ossa della divina strada dove lei cammina. Una lettera bagnata scritta dalla pioggia. Dimenticata. Le tue dita non curate, sporche di buio, affilate. La fanciulla non sorride … Continua a leggere

Pubblicato in DISSOLUZIONI INTERIORI, NEMESI | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , | 2 commenti

ASSORBIMENTA

L’amore crea defunti e disfunzioni. L’amore crea mille cose create per distruggerlo. L’amore assorbe menti eccelse e anime spente. Diversi hanno combattuto sullo stesso campo. Un prescelto ha sempre avuto la meglio ma dopo è stato eliminato lo stesso. L’amore … Continua a leggere

Pubblicato in NEMESI | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 9 commenti

HOMBRES

Dov’è il mio orco? Dov’è il mio orco? In quale giardino vive? Perché non si decide a chiamare la sua fata? In quale giardino sogna di me e non si muove? Dov’è il mio gorilla che fa tremare gli alberi? … Continua a leggere

Pubblicato in NEMESI | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , | 2 commenti

NERESSE

Il nero è diventato più nero il bianco è diventato più bianco non riconosco i suoni, non so più fare magie, sembra tutto così umano, così splendidamente colorato. La palude dei vermi, dei serpenti, è rimasta lontana, ed io nuoto … Continua a leggere

Pubblicato in NEMESI | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 1 commento

ELAN VITAL

Quale sarà la mia fine? Domandò il discepolo al maestro. “Di abbandonare il tuo io per diventare Dio.” E il discepolo aggrottò le ciglia. ” Ma se abbandono il mio io non saprò nemmeno camminare. ” Il maestro sorrise e … Continua a leggere

Pubblicato in NEMESI | 2 commenti

ASTER “X”

Complicati meccanismi umani gestiscono la vita, chi li conosce e chi non li ha mai conosciuti. Chi sperimenta l’esistenza seguendo varie strade e chi si siede in sala d’attesa a guardare i viaggiatori che partono e arrivano. Un giorno come … Continua a leggere

Pubblicato in NEMESI | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

IL DESTINO NON SI CAMBIA

Dicono gli antichi ” non si scherza col destino”, e anche ” ciò che è scritto non può essere cambiato. Forze sconosciute agiscono alle nostre spalle, forze nascoste tessono fila che non vediamo. Ripuliamo le scorie delle nostre carni da … Continua a leggere

Pubblicato in NEMESI | Contrassegnato , , , , , , , , , | 1 commento