Archivi categoria: RES RIVERSA

METALLICANIMA

Suona la perfezione tra gli strati di silenzio. Muove dita tra spazi di kernel distanti come pause. Sciolte le falangi seguono armonie bastarde di ALLEGRI. Diventano rumori come di corazze che si scontrano dentro il tuo torace. Corazze tutte diverse … Continua a leggere

Pubblicato in RES RIVERSA | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , | 1 commento

GHIACCIALO!

Il dolore condensato e sublimato che diventa pozzo dentro il ghiaccio. Per annegare ricordi ed emozioni disturbanti. Ghiaccialo con una bacchetta magica d’aria. Scappa dagli orsi polari e diventa uomo polare. Si è bambini fino a quando si gioca con … Continua a leggere

Pubblicato in RES RIVERSA | Contrassegnato , , , , , , , , , , | 43 commenti

IN MATERIA

Ciò che rabbrividisce e non ti sfiora, ciò che avvolge e non odora. Somiglia allo spazio tra le dita, all’anima quand’è annichilita. Sa di anice, sa di glicine, sa di lacrime. Immateria è il ricordo, Immateria è il pensiero. E’ … Continua a leggere

Pubblicato in RES RIVERSA | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | 4 commenti

LE STANZE DEI BACI

C’era un bacio che era serpente e un bacio che era estate. C’era un bacio ch’era stato pagato caro e un altro che non era durato. Doppie labbra e doppie volontà sconosciute, unite per pochi minuti o per due ore. … Continua a leggere

Pubblicato in RES RIVERSA | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 8 commenti

FLIGHT

  Diversificati. Non diversificarti. Diversificati. Non diversificarti. Ingannali. Non ingannarli. Mischiati con le nuvole. Non diventare cielo. Ammettilo. Ammettilo. È un misto di Dedalo e Tantalo. Chiedi il permesso a Caronte perchè non hai la monetina. Ti sei diversificato. Sei … Continua a leggere

Pubblicato in RES RIVERSA | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , | 3 commenti

GLI SPECCHI DELL’ABISSO

A che prezzo siamo arrivati nell’asta abissale dove al posto de marteloo titilla un cucchiaio? Un chiodo è appeso ad un chiodo ed un uomo appeso ad una donna? Scovolini che raschiano superfici argentee materne creano misoginie astratte. Il canto … Continua a leggere

Pubblicato in RES RIVERSA | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

STATUSGRAPHIC

Dolore stratificato in colore, stratificato in amore, stratificato in terrore, sedimentato. Accolto da reflussi acidi di faglie, fessure, coperture e aggiustamenti. Spostamenti di righe, di numeri e punti, spostamenti di persone sotto strati di colore, corrugamenti e creazione. L’uomo e … Continua a leggere

Pubblicato in RES RIVERSA | Contrassegnato , , , , , , , , , , | 1 commento

C’ERA UN VOLTO

  Crescevo sul tu collo come un pomo d’Adamo, tentavo la sorte della tua conoscenza. Il paradiso degli attrezzi era l’eden metallico del nuovo giorno. Ma tu deperivi come un frutto che marcisce prima di maturarsi. Deperivi come una ciliegia … Continua a leggere

Pubblicato in RES RIVERSA | Lascia un commento

CAPRA INSPIRATORIA

C’è un riverbero in ogni viso, in ogni visuale d’insieme, in ogni punto di fuga dove tracciare linee giuste. Ma le vite son tutte sbagliate, In tre si migliora tutto ma si rimane in due. Scioglimenti di triadi, che fanno … Continua a leggere

Pubblicato in RES RIVERSA | 2 commenti

ESILIAMENTI

Sbigottiti guardano a volte quelle persone che non sono morte. Sbigottimento per quel fermento che si prende la carne per ciò che non esiste. Estaci di mandarini che ricevono affilati chiodi per profumare l’ambiente. Ci si salva da soli, in … Continua a leggere

Pubblicato in RES RIVERSA | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , | 3 commenti