SENZATETTO

Chi sono i nuovi senzatetto italiani?
Pubblicato in DISSOLUZIONI INTERIORI | Lascia un commento

MERITOCRAZIA VIRTUALE

A volte ci dicono che per realizzare un sogno bisogna mettere impegno. Allora come si spiega che certi individui dalla mattina alla sera diventano famosi solo grazie a delle stronzate su youtube o tik tok? Che razza di mondo è quello che incensa persone inutili rendendole invidiabili e invece penalizza persone che per una vita si sono impegnate nel loro lavoro senza mai ottenere gli allori meritati? Diciamo ai nostri ragazzi di studiare e d’impegnarsi perché solo con lo studio si può arrivare ad avere lavori importanti e ad ottenere soddisfazioni.

Ma poi veniamo smentiti da quello che succede nel web. I nostri ragazzi osannano gente che in un attimo, con un video, ha guadagnato milioni di euro. E questo cosa comporta? Che ogni nostro insegnamento viene messo nel dubbio visto che poi il risultato dello studio e dell’impegno non è quello sperato. Allora cosa dovremmo dire ai nostri ragazzi? Giocate di più? Fregatevene dello studio? Pensate solo a fare video per youtube?

Che tipo di cose imparano dal web i nostri figli? Che esempi hanno? Esempi di gente che ha fatto soldi con discorsi su videogiochi e pettegolezzi, con bestemmie e grida, aggressioni e violenze. E cosa dovremmo pensare noi di tali cose?

( Copyright del post di Amleta Bloom)

Pubblicato in GENTE E GENTE | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 5 commenti

L’ORTO POETICO


Sciogliersi leggeri dividersi in particelle d’Io e d’altro.
Aspettare troppo per dire una parola o una frase.
Non rivelarsi mai.
Sfidarsi.
Il sangue pare oro quando piove.
Ringrazia il caffè della domenica se sei vivo dentro a un libro.
Hai letto esistenze diverse dalle tue e millenni di silenzi tuoi.
Hai fatto uno scarabocchio pensando fosse disegno divino.
È lecito imparare a perdere il senno ricordandosi di se stessi.
Ringrazia la visione del pensiero pazzo che hai avuto stamattina mentre camminavi nell’orto e ti sei accorto delle chiocciole.
Cosa guardi mai nel tuo ossessivo rimuginare?
Ma fuori dal tuo mondo sta il mondo!
Pubblicato in DISSOLUZIONI INTERIORI | 8 commenti

TUTTO SI RIDUCE AI SOLDI

Alla fine tutto si riduce ai numeri:

Se uno possiede 5 euro puo comprare una birra.

Se uno possiede 50 euro può comprare 2 libri.

Se uno possiede 500 euro può comprare una bicicletta.

Se uno possiede 5.000 euro può comprare un armadio.

Se uno possiede 50.000 puo comprare una macchina.

Se uno possiede 500.000 euro può comprare una casa.

Se uno possiede 5.000.000 di euro può comprarsi una scelta.

Se uno possiede 50.000.000 di euro può comprarsi la possibilità.

Se uno possiede 500.000.000 di euro può comprarsi la vita.

A cosa serve tutto il resto se i pensieri degli esseri umani sono concentrati sempre e solo sui soldi?

Niente rimane se i soldi vengono a mancare.

L’amore stesso viene distrutto.

I sogni vengono distrutti.

La vita familiare viene distrutta.

Ognuno ha scelto il suo presente ma non ne è contento.

Quindi desidera più soldi per cambiare il suo presente.

Dunque i soldi sono l’unico pensiero e l’unica possibilità per cambiare vita.

I soldi diventano il centro di ogni pensiero e di ogni vissuto.

Se non hai soldi non hai casa.

Se non hai soldi non hai cibo.

Se non hai soldi non hai salute.

Ma chi si accorge della dominazione del denaro?

( Copyright del post di Amleta Bloom)

Pubblicato in GENTE E GENTE | 13 commenti

ANDRODEUS

Lascia che strappi il male
La radice e la pianta intera.
Lasciami far del male giurando che sia bene.
Cosa rimane quando si sbuccia un nocciolo?
Un homo sapiens si difende sempre da un attacco.
Ha riservato sulla luna anni e anni di acqua lunare.
Trasferisci qualunque cosa accada sulle mie scarpe rosse.
Dio degli eserciti.
Dio degli eserciti.
Altrimenti quale sarebbe il suo nome?
Sono stato su una montagna molto tempo fa.
Ho dimenticato la mia spada.
Essere lì e non riuscire a vederlo.
Dove la mia mente è baciata un dolce caos è stato causato.
Bugie logiche e battaglie di pietra.
Sotto il mio dito i grilletti si sono congelati.
Il cecchino divino ha esitato.
Il regno della ragione si è aperto ed io sono entrato nel vivo della tua guerra spirituale.

( Copyright della poesia di Amleta Bloom)

Pubblicato in DISSOLUZIONI INTERIORI | 5 commenti

LA STORIA ITALIANA

Perchè molti si meravigliano di queste proteste in tutta Italia? Ripassssiamo un pò di storia italiana. Se ricordate il passato capirete il presente. In Italia non è la prima volta che il popolo protesta contro il governo:

“La primavera dei popoli, conosciuta anche come rivoluzione del 1848 o moti del 1848, fu un’ondata di moti rivoluzionari contro i regimi assolutisti, eredi dei moti del 1820-21 e del 1830-31, che sconvolsero l’Europa, nel 1848-49.”

E mentre tutti i TG nazionali italiani denigrano Trump ad ogni occasione voglio ricordare che noi in Italia abbiaMister Conte. Bonus monopattini, banchi con le rotelle, piste ciclabili ovunque… No ai tamponi a domicilio, mancata gestione trasporti, gente che ancora aspetta i soldi dal primo lockdown, mancata gestione assunzione nuovi infermieri e medici, nessun tentativo per evitare che i nostri medici vadano all’estero, mancata indicazione sulle cure da fare a casa per evitare di finire in ospedale ed essere intubato per Covid, PIL in picchiata….insomma…. Noi abbiamo un genio al governo????

https://www.google.com/amp/s/www.studenti.it/moti-rivoluzionari-1848-cause-protagonisti-conseguenze.html%3fgoogle-amp=1

Pubblicato in DISSOLUZIONI INTERIORI | 11 commenti

MICROLIFE

Sei una matita.
Sei una penna.
Un foglio un paesaggio.
Una nuvola un libro una musica.
Una scatola di fiammiferi un alligatore rosso.
Un divano di velluto una linea nel cielo.
Sei una finestra un letto bianco.
Coraggio di vittime per il caffè bianco di mezzanotte.
Fumo amaro della cena inzuppata di lacrime.
Profumati incensi negli occhi del buio chevsciolgono i mascara più spessi.
L’umore sulla pelle, avidità d’avventure colorate, sabbiose, dubbiose.
Calore di gomiti, ginocchia e sogni.
La tua casa ha un cuore, un fegato, un rene. Pulsazioni dei tuoi vissuti lontani.
Sei un jolly, una ribellione al poker, un virus di pentole piene.
Sei stato un pesce, un seme, un microrganismo.
Stai morendo come un essere umano.
Provi sulla tua carne la recita di una persona.
Le mie dolci ossa s’allungano verso la luna blu e la morte è più semplice di quanto tu credessi.

( Copyright della poesia di Amleta Bloom)

Pubblicato in DISSOLUZIONI INTERIORI | 2 commenti

DALLA PARTE DELLA GENTE

In questi giorni si vedono molti programmi che riguardano il covid e i contagiati. Interviste, opinionisti, politici e video su varie situazioni. Ma mancano alcune verità che nessun telegiornale vi mostra. Quindi speriamo di poter dare la giusta importanza a dei gesti di poliziotti e carabinieri che si sono tolti il casco in segno di solidarietà coi manifestanti.

Pubblicato in DISSOLUZIONI INTERIORI | Lascia un commento

NEL BLU DIPINTO DI GRU

Nello spazio vuoto tra terra e braccia nessuno s’avvicina al mondo.
Riposano giostre e fari bagnati.
Il primo, il secondo, il terzo disastro…
Il presente non sarà sempre presebte.
C’è il rischio di avere troppa luce e imparare a sbagliare.
Fissando vuoti terrestri con voli di carta.
Abbiamo piegato così tanti fogli da non ricordarci cosa abbiamo scritto dentro la nostra storia.
I giorni e le notti nella sicurezza ancestrale ci hanno distratti.
La nostra BELVEZZA ha colpito il segno senza neanche mirare.
Chiudi gli occhi e lasciami guardare.
Chiudi gli occhi e lasciami strofinare il cielo.
Solo dentro una stanza si muove una montagna.

( Copyright della poesia di Amleta Bloom)

Pubblicato in DISSOLUZIONI INTERIORI | 10 commenti

C’E’ CHI DICE NO

Ho ascoltato Conte parlare oggi e sinceramente il suo tono di voce non è per niente positivo e non esprime nessuna speranza. Anzi, al contrario, io ho capito che la cosa si sta piano piano ripetendo e che non è affatto vero che il nostro Natale sarà salvo. Credo che sia una tecnica per farci credere che andrà tutto bene, come hanno fatto mesi fa, e invece sono tutti bugiardi, Conte per primo. Inoltre questi aiuti, di cui parla tanto ogni volta, la gente ancora li aspetta e la gente ha dovuto chiudere, vendere casa, non sa più come fare. C’era stato un piccolo respiro e adesso di nuovo un’altra batosta. Credo che Conte dall’alto del suo benessere economico non si renda conto di cosa sta succedendo. La gente non può fare sempre sacrifici e non avere mai aiuti. Infatti hanno fatto benissimo a protestare perchè la mafia, la camorra e la ndrangheta si stanno prendendo tutto e i nostri giovani cosa potranno fare nel futuro se non ci sarà lavoro da nessuna parte? Questo Conte non lo vede, lui non ha problemi di lavor, nessuno dei nostri politici ha questo tipo di problemi ma la gente che chiude e fallisce non glielo perdonerà mai.

( Copyright del testo di Amleta Bloom)

Pubblicato in THE RESISTANCE | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , | 20 commenti