Archivi tag: carne

LA BELLA ADDORMENTATA SUL DIVANO

Cosa vedi quando guardi? Cosa vedi quando vedi? La forma del sonno è così distruttiva, così inattiva. Ti lanci nel mondo del Rem e risuoni di morti acute. Sei in un altro luogo, sei un altro essere, sei animale, sei … Continua a leggere

Pubblicato in DISTORTI RICORDI | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

JOKE-HER

Giorni che vengono e giorni che vanno nella sostanza tutta uguale di giorni senza materiale. Giorni che vengono contati come se fossero numeri da giocare, c’è chi li aspetta come se tutta la vita dipendesse da un numero finale. E … Continua a leggere

Pubblicato in I SOGNI DI POE | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

DULCIS IN MUNDO

Mai fosti così bella come quando moristi dentro la mia carne. Sorella verde di giada, gemella triste, prima vita del mio passato. Mai fosti così bella come quando abbandonasti le tue spoglie regali. Così vivida come un marmo azzurro in … Continua a leggere

Pubblicato in RES RIVERSA | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

UNDERCOVER

Sdraiata sotto una macchina umana analizzo il meccanismo del motore centrale. Sembra tutto così normale ma una falla potrebbe trovarsi dovunque. Cosa si spezza per non camminare? Cosa si fonde per non guidare più? Sotto una macchina umana mi sdraio … Continua a leggere

Pubblicato in RES RIVERSA | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

C’ERA UNA VOLTA UN MITO

( DEDICATA A CHESTER BENNINGTON, CANTANTE DEI LINKIN PARK) Hai appeso la testa al chiodo, hai rotto la tua voce con una corda, hai finito le parole dentro la tua carne sonora. Tolto il nastro e lasciato un suolo vuoto. … Continua a leggere

Pubblicato in DISSOLUZIONI INTERIORI | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , | 1 commento

FUORI DALL’ACQUA

Fuori dall’acqua sono così diverso, nudo con me stesso, immerso nella mia carne bianca. Fuori dall’acqua impallidisco presto, sono come un pesce perso. La mia corposità silente, il mio inganno gaudente, questo insolito rinfresco di bollicine, m’aggredisce quando sto senz’aria. … Continua a leggere

Pubblicato in DISSOLUZIONI INTERIORI | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

THE ATROCITY EMOTION

Trine metalliche avvolgono la mia carne, come Wolverine al contrario di quello che sono dentro, è il fuori che si ripara dal resto di me stesso. Ho avuto capacità teleatttive, compensatorie, denigratorie, congiunturali, e diversamente ignobile mi sono rispedito al … Continua a leggere

Pubblicato in DISSOLUZIONI INTERIORI | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 3 commenti

TESLA

L’infinitesima parte dell’energia cerebrale finisce nel cuore. L’infinitesima parte del cuore non finisce mai nel cervello. Il cervello muore e il cuore batte ancora. Se fossi un cigno bianco potrei diventare brutto anatroccolo. Se fossi fumo potrei diventare fuoco. Ma … Continua a leggere

Pubblicato in I SOGNI DI POE | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 1 commento

PORFIRUS

Dormi nel tuo bozzolo di cenere. Nella tua conchiglia di grigiore quotidiano. Cosa fai nel tuo spazio pieno di cose esistenziali? Come puoi reggere una tale tensione ancestrale? Piccoli divieti, piccoli peccati, tutto diventa gigantesco. Miagolii che diventano ruggiti, pugni … Continua a leggere

Pubblicato in DISSOLUZIONI INTERIORI | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

DEATH OF MANIA

Lascialo uscire: denti e grido. Lascialo uscire: buchi neri ed effetti speciali. Quello che ci si aspetta da te è sempre una posa, come una statua di stoffa, di carta, di carne. Tieni il passo, tieni il ritmo, ascolta solo … Continua a leggere

Pubblicato in DISSOLUZIONI INTERIORI | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento